rotate-mobile
Volley

Arzano, alla scoperta dell’avversario da affrontare nei play-off: che squadra è la Clai Imola

Sabato 13 maggio le ragazze di coach Piscopo saranno in trasferta per la gara di andata del primo turno

È la Via Emilia, una delle strade romane più antiche e significative, a fare da sfondo al primo impegno dei play-off della Luvo Barattoli Arzano. La regular season delle campane nel campionato di B1 si è chiusa con una piccola “beffa”. La squadra ha osservato il proprio turno di riposo lo scorso di weekend, avendo già terminato tutte le partite da disputare. La Narconon Melendugno, invece, ha giocato il suo match conclusivo di campionato, battendo il Volleyrò e agganciando in vetta proprio la Luvo Barattoli. Le due squadre hanno totalizzato 54 punti a testa, ma le salentine sono risultate prime in classifica per il miglior quoziente set.

Dopo tanti mesi da capolista, dunque, Arzano è scesa al secondo posto, un sorpasso che non ha pregiudicato ovviamente i play-off, ma ne ha reso un po’ più tortuoso il cammino. Col primo posto, infatti, la Luvo Barattoli avrebbe disputato la finale direttamente a fine maggio, invece, con la seconda piazza sarà costretta ad affrontare un primo turno insidioso. L’avversario sarà appunto la Clai Imola, giunta terza nel girone D, dopo un lungo inseguimento, un team giovane e smaliziato come quello campano. Nelle 24 gare disputate finora, ha totalizzato 47 punti, frutto di 16 vittorie e 8 sconfitte. Meglio di lei hanno fatto soltanto l’imprendibile VTB Bologna (avversario di Arzano nell’eventuale finale promozione) e la Tenaglia Altino: il gradino più basso del podio che ha assicurato i play-off è stato il premio per un girone di ritorno eccezionale.

Al giro di boa, infatti, la Clai era quinta in classifica con 21 punti, poi è riuscita anche ad approfittare del crollo di Trevi e Ravenna per un doppio sorpasso, impreziosito da sette vittorie consecutive nel finale di campionato. Casualmente, il tecnico delle emiliane è nato a non molti chilometri da Arzano: Nello Caliendo, tecnico 44enne originario di Palma Campania, vivrà di sicuro questa sfida con una certa e comprensibile emozione, anche perché ha guidato Arzano qualche anno fa. La squadra guidata da capitan Cavalli è un bel mix di atlete giovani e altre più “esperte”, arricchita da un innesto importante come Francesca Morciano lo scorso gennaio.

Al PalaRuscello, impianto che ospiterà la gara di andata sabato 13 maggio (il ritorno avrà luogo la settimana successiva al PalaRea), Imola ha incassato in questa stagione 3 sconfitte in 12 match, mentre il ruolino di marcia in trasferta è stato caratterizzato da 7 successi e 5 ko. Si preannuncia una sfida interessante ed equilibrata, ma se Arzano mostrerà anche solo il 50% della grinta mostrata quest’anno, il pronostico sul risultato finale sarà davvero semplice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arzano, alla scoperta dell’avversario da affrontare nei play-off: che squadra è la Clai Imola

NapoliToday è in caricamento