menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Verso Napoli-Sampdoria, con in testa il sogno Champions

Tanti ex nella sfida contro i blucerchiati. Mazzarri punta a fare dodici e a continuare la rincorsa che porta all’Europa. Solo tribuna per Dossena, mentre in difesa torna Cannavaro

Sarà una gara speciale per tanti quella contro la Sampdoria. Il Napoli negli anni si è infatti trasformato quasi in una colonia di ex-blucerchiati. L’ultimo in ordine cronologico è l’uomo che ha saputo rivitalizzare la stagione azzurra, Walter Mazzarri. Al tecnico faranno compagnia Maggio, Quagliarella e Campagnaro, con l’argentino che avrà certamente un groppo alla gola nell’incontrare i vecchi compagni essendo stato uno degli idoli del Ferraris prima del trasferimento in estate a Napoli. Mannini e Bellucci invece rappresentano il passato azzurro.

Per Mazzarri niente Dossena, per il quale non è ancora arrivato il tranfer dalla Federazione inglese e che quindi sarà costretto ad accomodarsi in tribuna. Positive le notizie che arrivano invece dalla difesa dove ritornano disponibili sia Cannavaro, che ha scontato il turno di squalifica, che Contini. Se per il capitano è quasi scontata una maglia da titolare nella difesa “a tre”, tutt’altra storia è per l’ex-parmense a cui potrebbe essere preferito un Grava in grande spolvero mercoledì a Bergamo. In assenza di Dossena sarà ovviamente ancora Aronica a ricoprire il ruolo di esterno sinistro. Tutto confermato per il resto, con Pazienza al centro in coppia con Gargano e con il solito terzetto offensivo Hamsik-Lavezzi-Quagliarella.

Delneri, invece, si affiderà come sempre accaduto fin qui al fantastico duo Cassano-Pazzini. Sono legate soprattutto a loro due le speranze della Samp di uscire indenne dal San Paolo e di interrompere un periodo più che negativo che ha portato i genovesi dalla prima alla undecima posizione in classifica. Un crollo spiegabile con i tanti infortuni che hanno costellato la parte finale del girone d’andata e con una difesa che ha iniziato a fare acqua da tutte le parti. Una frenata che è coincisa anche con la fine del momento magico di Mannini, fin lì vero asso nella manica del tecnico di Aquileia. La classe di Cassano e il fiuto del gol di Pazzini saranno comunque due ottimi argomenti per tenere desta l’attenzione degli uomini di Mazzarri, intenzionato più che mai a fare lo sgambetto ad un club col quale non s’è lasciato benissimo.
Contro i doriani il Napoli vinse la prima gara al San Paolo dopo essere tornato in A ed anche lo scorso anno arrivò un perentorio 2-0 firmato proprio da Mannini. Chissà che i numeri non continuino a portare bene.

Probabili formazioni Napoli-Sampdoria (domenica 10 gennaio ore 15.00)


NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Grava; Maggio, Gargano, Pazienza, Aronica; Hamsik, Lavezzi; Quagliarella. ALL: Mazzarri

SAMPDORIA (4-4-2): Castellazzi, Zauri, Gastaldello, Rossi, Ziegler; Semioli, Palombo, Poli, Mannini; Pazzini, Cassano. ALL: Delneri
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento