rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Sport Vomero

Lo Stadio Collana verso una svolta: la Regione pronta ad investire decine di milioni di euro per l'impianto

L'annuncio di De Luca: "Credo che faremo un investimento analogo a quello che abbiamo fatto per lo stadio Maradona. Vogliamo consegnare alla città un impianto importantissimo completamente rifatto"

Dopo la conclusione del lunghissimo contenzioso con la recente sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto l'appello della Giano contro la sentenza del Tar Campania ed il ritorno dell'impianto nella disponibilità della Regione Campania, lo stadio Collana potrebbe presto vivere una nuova rinascita. 

Il presidente della Regione Vincenzo De Luca, infatti, ha annunciato l'intenzione di mettere sul piatto importanti investimenti per l'impianto polisportivo vomerese, nell'ordine di decine di milioni di euro, come fatto dall'ente di Palazzo Santa Lucia per lo stadio Maradona in occasione delle Universiadi 2019. 

"Per lo stadio Collana abbiamo ereditato una situazione amministrativa ingarbugliata e confusa, con ricorsi e contro ricorsi, anni e anni di ricorsi amministrativi fino al Consiglio di Stato. Questo lungo contenzioso si è finalmente concluso. Lo stadio sarà consegnato alla Regione Campania a inizio maggio. E' un impianto importantissimo, che serve tutto il Vomero, decine di società sportive, giovani, giovanissimi. Stiamo valutando in queste ore la possibilità di fare come Regione un investimento importante sul Collana. In occasione delle Universiadi abbiamo investito a Napoli centinaia di milioni di euro per gli impianti sportivi, tra cui 35/40 milioni di euro per lo stadio Maradona. Il Collana è un impianto di grande valore e di grande qualità. Anche come campo di gioco è enorme. Credo che faremo un investimento analogo a quello che abbiamo fatto per lo stadio Maradona. Vorremmo consegnare alla città di Napoli l'impianto del Collana completamente rifatto. Ce la metteremo tutta", le parole del governatore campano nel corso della consueta diretta social del venerdì pomeriggio. 

"Valutazioni in corso anche per il Palargento"

"Una situazione più complicata è quella del Palargento. Credo che un intervento lì comporti la demolizione di tutto quello che c'è per problemi di tenuta sismica. Stiamo facendo delle valutazioni. Lì ci vorrebbero delle risorse davvero importanti. Il Comune di Napoli, che è proprietario dell'impianto, credo non avrà la possibilità di fare interventi, perchè l'importo richiesto è davvero molto, molto rilevante. Ci saranno problemi pure per la Regione, per la verità, se il ministro Fitto non sblocca i fondi sviluppo e coesione. Siamo ormai a 9/10 mesi di ritardo e se avremo quelle risorse, avremo la possibilità di fare un ragionamento serio anche sul Palargento", ha aggiunto De Luca parlando di quel che resta del palazzetto dello sport Mario Argento a Fuorigrotta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Stadio Collana verso una svolta: la Regione pronta ad investire decine di milioni di euro per l'impianto

NapoliToday è in caricamento