Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gianfranco Zola porta la Champions League a Napoli: "Stasera grande partita, ammiro gli azzurri" (VIDEO)

 

Dopo quattro stagioni da calciatore (1989-1993) che lo hanno lanciato tra i maggiori talenti calcistici italiani degli ultimi trent'anni, Gianfranco Zola è tornato in città, nella "sua" Napoli. Lo ha fatto da ambasciatore della UEFA Champions League Trophy Tour, l'evento che porta il trofeo dalle grandi orecchie in giro per le città italiane e non. Zola ha sollevato la coppa (cosa mai riuscitagli da calciatore) in Piazza Vittoria, davanti a centinaia di persone che lo hanno acclamato come negli anni del post-Maradona. Il numero 10 di Oliena si è poi concesso ai microfoni per una lunga intervista, sul Napoli ovviamente, impegnato questa sera in Champions, in trasferta a Manchester contro il City di Guardiola, sulle possibilità scudetto della squadra di Sarri ("concrete", ha detto Zola. "Dovesse vincere contro l'Inter diventerebbe ormai la favorita") e sull'affetto che ancora lo lega alla città ("Qui è nato mio figlio, qui mi sono affermato come calciatore e ho messo su la mia famiglia. A questa città devo tanto, e fa piacere vederla così, sempre bella e sempre attaccata alla propria squadra").

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento