rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie SSC Napoli

"Via Raffaele Stasi 40/46 Napoli": lo striscione degli ultras del Milan con l'insulto stantio

Un gruppo di tifosi rossoneri espongono uno striscione apparentemente enigmatico che fa ancora riferimento all'acqua e il sapone con i quali i napoletani dovrebbero lavarsi secondo ancestrali 'refrain' da stadio

Pulcinella, l'acqua e il sapone, i botti di capodanno. Nel 2023 gli ultras del Milan dimostrano di non essere in grado di aggiornare il proprio repertorio e di rifarsi ancora ai 'refrain' da stadio di 40 anni fa, come se gli anni '80 non fossero mai passati, per insultare i napoletani.

Uno striscione apparentemente enigmatico, durante l'andata dei quarti di finale di Champions League, è stato esposto nella Curva Sud del Meazza. "Via Raffaele Stasi 40/46 (Na)", il testo della 'pezza' (mai termine fu più appropriato) che indicava l'indirizzo di un negozio nel quartiere Arenella della nota catena "Acqua e Sapone", nascondendo quindi l'ancestrale invito ai tifosi azzurri di lavarsi. Un altro striscione recitava, invece, "Più scudetti che dita", facendo riferimento alle dita che ai napoletani salterebbero per i 'botti'. Un potpourri intriso di ignoranza, luoghi comuni e razzismo, tutto shakerato insieme. 

A questo punto, dopo aver appreso nelle scorse settimane a più riprese che i tifosi del Milan seguono regolarmente le procedure per l'introduzione di striscioni e bandiere negli stadi, sarebbe interessante sapere chi ha autorizzato gli striscioni in questione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via Raffaele Stasi 40/46 Napoli": lo striscione degli ultras del Milan con l'insulto stantio

NapoliToday è in caricamento