Il saluto di Verdi: "Ciao Napoli, qui mi sono sentito a casa. Da oggi avrai un tifoso in più"

L'esterno d'attacco saluta gli azzurri per trasferirsi al Torino

Verdi (foto Ansa)

Anche per Simone Verdi è tempo di saluti. L'esterno d'attacco lascia il Napoli dopo una sola stagione all'ombra del Vesuvio per trasferirsi al Torino.

Il calciatore ha voluto salutare i tifosi con un bel post sui social: "Ciao Napoli. Mi hai accolto e mi hai voluto bene dal primo giorno. Mi sono sentito a casa! Avrai sicuramente un tifoso in più! Ci vediamo presto in campo. Un grosso in bocca al lupo!". 

Ciao Napoli. Mi hai accolto e mi hai voluto bene dal primo giorno. Mi sono sentito a casa! Avrai sicuramente un tifoso in più! Ci vediamo presto in campo. Un grosso in bocca al lupo! 💙

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un post condiviso da Simone Verdi (@simoneverdi) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento