menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle di Udinese-Napoli

Nessun azzurro raggiunge la sufficienza. Nel naufragio in Friuli si salvano davvero in pochi

Le pagelle di Udinese-Napoli:

De Sanctis 5: folle l'uscita su Sanchez che provoca il rigore dell'1-0. Ma non è questa l'unica indecisione della sua partita

Santacroce 5,5: in ritardo in occasione del contropiede sugli sviluppi del quale Sanchez si guadagna il rigore. Confermati comunque i progressi fatti intravedere nelle ultime apparizioni

Cannavaro 5,5: qualche buon intervento, ma anche molta sofferenza di fronte alla velocità di Di Natale e Sanchez

Campagnaro 5,5: pasticcia anche lui un pò troppo come tutta la difesa, nonostante la solita grinta 

Maggio 5,5: in ripresa dal punto di vista fisico, ma in fase difensiva viene spesso surclassato da Armero, anche se anche in ripiegamento qualche buon intervento lo compie

Pazienza 5: in questo momento la sua condizione fisica non è eccezionale e si vede

Gargano 5: prima mezz'ora disastrosa, poi si riprende un pò per poi finire col consegnare puntualmente le palle recuperate agli avversari

Dossena 4,5: non si è mai ripreso dopo Liverpool, non difende nè attacca

Hamsik 4,5: combina di tutto e di più. Si divora un gol sul 2-0, regala il 3-0 a Di Natale, segna il 3-1 e sbaglia il rigore del possibile 3-2. Ma è propria la sua prestazione nel complesso ad essere mediocre

Lavezzi 5: in giornata no anche lui. S'incaponisce e perde troppo palla, come nell'azione dalla quale scaturisce il rigore dell'1-0. Prova a dare di più nella ripresa, ma è troppo poco

Cavani 5: ha il merito di guadagnarsi il rigore che poi Hamsik fallisce, ma di positivo c'è poco altro nella sua partita

Vitale 5,5: entra e sembra che possa spaccare il mondo, poi col passare dei minuti s'intimidisce anche lui

Maiello 5,5: Mazzarri lo manda in campo in un momento delicato e contro dei "giganti" come Inler e Asamoah va prevedibilmente in affanno

Dumitru sv

Mazzarri 5: Guidolin ogni anno se ne inventa una nuova per metterlo in difficoltà, anche perchè sa che solo due allenatori, Zeman e Mazzarri appunto, non cambiano mai atteggiamento tattico neanche nel corso della partita. Assurdo dopo quel primo tempo, rientrare in campo con la stessa disposizione e con gli stessi uomini

Romeo 5,5: fischia spesso in differita e anche i due rigori concessi sono un pò dubbi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento