rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Notizie SSC Napoli

Spalletti: "Non guardo troppo avanti, il nostro futuro è adesso. Per il Napoli sono disposto a tutto"

Il tecnico azzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino

"Non guardo troppo avanti, il nostro futuro è adesso ed è il match con il Torino. La squadra di Juric è un avversario che ti pressa e ti mette il fiato sul collo. Ho grande rispetto per loro, so che sarà una partita molto difficile. Troveremo una squadra che è asfissiante sia in fase di possesso che difensivo. Sono allenati a mantenere un livello di concentrazione altissimo durante il match. Spesso ti ricacciano dietro e spostano la gara sul piano della fisicità, sanno pressare in ogni zona del campo". Così Luciano Spalletti ha presentato la sfida contro il Torino nel corso della consueta conferenza stampa di vigilia a Castel Volturno.

Il momento

"So che devo dare valore a tutte le opportunità che mi passano davanti perchè come allenatore non ho tantissimo tempo avendo 64 anni. E io per il Napoli sono disposto a tutto per riuscire a valorizzare gli eventi che avremo davanti. Anno irripetibile? E' irripetibile quello che verrà in futuro, quello che ci capita adesso è reale e va utilizzato per migliorarsi sempre. Non bisogna mai fermarsi, si deve scavare sempre più im profondità per attingere il massimo. Preferisco non fare calcoli o proiezioni lontane. Vivo il presente, bisogna concentrarsi e sfruttare il momento che vivi. Nel calcio ogni giorno le valutazioni possono mutare. Si deve provare sempre a migliorarsi. Se penso all'impegno e la professionalità della mia squadra mi piacerebbe vivere questa realtà in eterno". 

La formazione

"Potrebbe succedere che ci sia qualche titolare differente a quello della gara precedente. Ma per noi cambia poco perchè si deve fare bene quello che sappiamo mettere in campo pensando una partita alla volta. Sempre una alla volta, poi si faranno i conti. Eventuali rotazioni potrebbero dipendere dalla condizione del singolo sia fisiche che mentali, ma sinceramente non ho il timore di sbagliare scelte, perchè qualsiasi uomo scelga va benissimo. Ho un gruppo di ragazzi eccezionali e pronti a giocare in ogni momento. Raspadori non recupera ancora e non andrà neppure in Nazionale. Sta lavorando per riprendere al meglio". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti: "Non guardo troppo avanti, il nostro futuro è adesso. Per il Napoli sono disposto a tutto"

NapoliToday è in caricamento