Notizie SSC Napoli

Napoli-Verona, tifosi ospiti entrati all'intervallo: "Chiederemo spiegazioni"

La presa di posizione del Sindaco di Verona Sboarina e del Presidente dell'Hellas Setti

Polemiche a Verona dopo il match di campionato contro il Napoli. L'ingresso dei tifosi ospiti al San Paolo durante l'intervallo, per motivi di ordine pubblico, non è piaciuto al primo cittadino veronese Federico Sboarina e al presidente dell'Hellas Maurizio Setti.

"Inaccettabile il trattamento che è stato riservato oggi ai tifosi veronesi a Napoli non ha spiegazioni. Non esiste in nessuna città che si impedisca a persone che hanno pagato regolare biglietto e fatto centinaia di chilometri di non entrare allo stadio. Comportamento inspiegabile di cui chiederò conto al Prefetto di Napoli. Con quali ragioni si fermano i pullman privando le persone di un diritto sacrosanto e anche pagato non poco. Uno sgarbo inaudito, ma anche sportivamente scorretto lasciare giocare una squadra senza i suoi sostenitori. Ho già parlato con il Prefetto di Verona e nelle prossime ore chiameremo Napoli per sapere i motivi. Ricordo infatti che a parti invertite, a Verona non ci siamo mai sognati di fare niente di simile. Qui da noi i napoletani vengono ovviamente trattati come tutti gli altri tifosi, diversamente da quel che è successo ai veronesi nella loro città". Questo il commento del Sindaco di Verona Federico Sboarina in una nota ufficiale.

"Peccato aver giocato tutto il primo tempo senza il sostegno dei nostri tanti tifosi (600), arrivati a Napoli in gran numero per sostenere la nostra squadra. Ma non sappiamo ancora i motivi per cui sono entrati al San Paolo solo ad inizio secondo tempo. Chiederemo le dovute spiegazioni agli organi competenti", le parole del presidente dell'Hellas Maurizio Setti attraverso il sito ufficiale del club veneto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Verona, tifosi ospiti entrati all'intervallo: "Chiederemo spiegazioni"

NapoliToday è in caricamento