Giovedì, 13 Maggio 2021
Notizie SSC Napoli

Maggio: "Troppo presto l'11 agosto per la Supercoppa"

L'esterno azzurro ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale

Maggio

Christian Maggio ha parlato in conferenza stampa dal ritiro della Nazionale. Ecco quanto raccolto da Corrieredellosport.it ed evidenziato da Napoli Today:

Contro la Croazia si va verso la conferma del 3-5-2?
«Può anche essere. Con questo modulo abbiamo fatto molto bene e lo abbiamo capito anche rivedendo le immagini: abbiamo creato molto e la squadra si muoveva come voleva Prandelli. Speriamo di continuare con quel modulo».

Il passaggio al 3-5-2 ha tranquillizato tutti, lei compreso. Questa è la chiave di tutto?
«A me piace molto questo modulo, sono 4 anni che gioco così. Ho visto qualche altro che lo fa spesso e tutti si sono trovati bene nei movimenti».

Quali sono le differenze fra Prandelli e Mazzarri nel 3-5-2?
«Sono molto simili, preparano benissimo le partite e non lasciano mai niente al caso, ti stimolano anche con battutine positive ed è la cosa più importante per un giocatore».

Per lei è una rivincita personale giocare un Europeo da titolare?
«Ho sempre lavorato al massimo per raggiungere obiettivi e tutto quello che ho avuto l’ho meritato sul campo, lavorando sodo. Per me è un onore».

Come commenta la sua prestazione?
«È stata positiva. Devo migliorare in fase difensiva, per una ragione di movimenti che io faccio e magari il mio compagno preferisce che ne faccia altri. Mi sono integrato bene fin dalla partita, mi sono mosso meglio anche rispetto al club».

Supercoppa a Pechino l’11 agosto. Che ne pensa?
«Secondo me è troppo presto, avrei preferito giocarla più avanti, si poteva prepararla meglio. Speriamo però di portare un’altra coppa a Napoli».

Come spiega che Fernandez fa la riserva nel Napoli e invece è titolare in Argentina, dove ha segnato anche un gol contro il Brasile?
«Mazzarri parte dall’inizio dell’anno con la formazione tipo e cerca di portarla avanti fino alla fine, ha una sua idea, una sua mentalità, per fortuna con noi a Napoli quando ha giocato quelle pochissime volte ha sempre dato un bel contributo; ce lo teniamo stretto, sperando che non vada via e magari nella prossima stagione avrà più spazio».

Lavezzi-Jovetic, come vede l’eventuale scambio?
«Non voglio entrarci, risponde la società».

Che giudizio dà su Insigne?
«Nel Pescara ha fatto benissimo, è un giocatore molto giovane, con tanti margini di miglioramento, va visto nella prossima stagione, indipentemente da dove sarà. Il Napoli lo tiene per ora stretto, ha un buon futuro».

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggio: "Troppo presto l'11 agosto per la Supercoppa"

NapoliToday è in caricamento