menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il drappo apparso sabato in Curva Sud (foto Calcioblog)

Il drappo apparso sabato in Curva Sud (foto Calcioblog)

Roma-Napoli, drappo agghiacciante in Curva Sud contro Ciro Esposito

Non solo gli striscioni contro Antonella Leardi: nella curva giallorossa compare un'immagine di Sandra Milo per deridere la morte del tifoso azzurro

Una vergogna senza fine. Questo è il triste e macabro spettacolo andato in scena sabato scorso nella Curva Sud dello stadio Olimpico di Roma in occasione del match contro il Napoli.

Non solo gli striscioni contro la mamma di Ciro Esposito, Antonella Leardi, e quelli di sostegno a Daniele De Santis.

Non paghi delle offese, infatti, i tifosi giallorossi si sono macchiati di un qualcosa di davvero raccapricciante, esponendo un drappo raffigurante la presentatrice Sandra Milo in lacrime.

L'immagine fa riferimento ad un episodio ben preciso: nel 1990, nel corso di una trasmissione Rai, la Milo fu oggetto di uno scherzo di pessimo gusto, ad opera di una telespettatrice, che chiamò in studio sostenendo che il figlio dell'ex attrice era stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni, perchè vittima di un incidente. La presentatrice abbandonò così la diretta in lacrime, urlando "Ciro, Ciro", che era appunto il nome del figlio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento