rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Spalletti-Garcia, destini incrociati: la situazione si ribalta rispetto al 2016

Allora fu il tecnico toscano a succedere al francese sulla panchina della Roma. Stavolta, invece, sarà lui a raccogliere il testimone dall'allenatore campione d'Italia

Corsi e ricorsi storici, destini incrociati. Le carriere di Rudi Garcia e Luciano Spalletti si intrecciano nuovamente. Nel gennaio 2016 fu il tecnico toscano a subentrare sulla panchina della Roma al francese, esonerato dalla dirigenza giallorossa dopo una serie di risultati non convincenti nella prima metà della stagione in Italia e in Europa. Spalletti, poi, riuscì a risollevare i capitolini portandoli al terzo posto prima, alle spalle della Juvetus e del Napoli di Sarri, e l'anno successivo al secondo, dietro i bianconeri e stavolta davanti agli azzurri.

Stavolta, invece, è il 59enne di Nemours a succedere all'allenatore toscano, che gli lascia però una grande eredità, quella di una squadra campione d'Italia che ha deliziato l'Europa calcistica negli ultimi 9 mesi con il suo gioco. De Laurentiis, dunque, punta nuovamente su un ex giallorosso per guidare il suo Napoli alla conquista di nuovi successi, per non interrompere la strada tracciata nell'agosto 2022. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spalletti-Garcia, destini incrociati: la situazione si ribalta rispetto al 2016

NapoliToday è in caricamento