menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mihajlovic: "Napoli avvantaggiato, ma noi dobbiamo chiudere gli spazi"

Il tecnico della Fiorentina ha parlato in conferenza stampa

Alla vigilia di Napoli-Fiorentina, Sinisa Mihajlovic si è presentato davanti ai microfoni per la consueta conferenza stampa. Queste le parole del tecnico serbo, raccolte da Violanews: "Quella di domani è una partita importante contro una squadra che, specialmente in casa, va a mille. E' ancora presto per parlare di test decisivo e dare giudizi definitivi, il Napoli è più avanti di noi nella preparazione mentre noi non siamo ancora al top, quindi loro partono con un vantaggio. Spero di vedere un salto di qualità sul piano dell'atteggiamento, dobbiamo interpretarla nel modo migliore senza lasciare spazi".

"Timori? Per come la vedo io queste partite c'è il piacere di giocarle, contro una grande squadra e un grande pubblico le motivazioni vengono da sole, altrimenti è bene cambiare mestiere. Poi giocando di sabato ci guarderanno in tanti e questo può essere uno stimolo in più. Conosciamo i punti di forza ma anche i punti deboli del Napoli e proveremo a fare meglio di loro".

"Il Napoli è una squadra attrezzata per fare grandi cose in campionato e in Champions, vedi per esempio Cavani che fa tantissimi gol e poi fa un recupero in difesa. Ma hanno tanti giocatori bravi e in questo momento vanno a mille, andavano al doppio del Milan. Mazzarri è uno dei più bravi allenatori, poi se a qualcuno sta antipatico non credo interessi neanche a lui".

"Sono passati solo due giorni dalla gara col Parma e dovrò valutare bene, comunque stanno tutti bene. Cerci? Ieri ha fatto come tutti gli altri, oggi vediamo. La sua reazione? Gli è andata bene. Ci ho parlato e spero di essere stato chiaro, per me è finita là come per tutti gli altri. Per noi è un giocatore importante, non ho ancora deciso la formazione ma se non dovesse giocare sarebbe solo una scelta tecnica. Jovetic centravanti? Potrebbe essere un'opzione ma non è ancora detto, come anche Romulo potrebbe essere un'ipotesi. Abbiamo 17-18 titolari, c'è anche Lazzari da valutare; ora ho tante incognite ma per domani saranno risolte".

"Jovetic? Ci siamo parlati ieri, oggi non l'ho ancora visto. La serata di mercoledì non può avergli fatto che bene, aspettava la gloria del gol e adesso spero che si sia sboccato".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Salute

Al Policlinico Federico II visite ed esami gratuiti per le donne

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento