rotate-mobile
Il commento

Volpecina: “Vincere lo scudetto a Napoli significa essere ricordati per 100 anni”

Il casertano, protagonista del primo scudetto, ha esaltato gli azzurri

“Vincere uno scudetto a Napoli è qualcosa di incredibile e raro. Sono stato fortunato”. A parlare il giorno dopo la vittoria del terzo scudetto è Giuseppe Volpecina, protagonista del primo titolo del 1987 che ha rilasciato un'intervista a Casertanews commentando il trionfo azzurro. “Da campano la gioia è doppia perché vincere nella propria terra è davvero indescrivibile. Un evento che dopo tanti anni ancora si fa fatica a credere. Fra altri 100 anni sarà sempre ricordato e questo fa molto piacere”.

Queste le sue parole e commentando la stagione azzurra ha esaltato tutti i giocatori del Napoli. “Potrei dire Osimhen per i gol o Kvaratskhelia per le giocate. Ma farei un torto a tutti gli altri. Veramente tutti hanno fatto una grandissima stagione. La vera forza del Napoli di questo Napoli è il collettivo: dal portiere fino all’ultimo dei ragazzi. Hanno fatto grandi prestazioni e con grande continuità: sono stati davvero bravi tutti”.

L'intervista su Casertanews

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volpecina: “Vincere lo scudetto a Napoli significa essere ricordati per 100 anni”

NapoliToday è in caricamento