rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

Da Baroni a Baroni: lo scudetto azzurro nel destino

Il Napoli centra a Lecce una vittoria fondamentale, che spiana la strada verso il titolo, proprio contro la squadra dell'uomo che 33 anni con un suo gol gli regalò il secondo tricolore

Il tempo nella storia del Napoli sembrava essersi cristallizzato al pomeriggio di quella ormai lontanissima domenica 29 aprile del 1990, quando in un San Paolo festante e colmo d'azzurro Marco Baroni al minuto 7 svettava di testa, su assist di Maradona su punizione, per battere Valerio Fiori e regalare al popolo partenopeo la vittoria del secondo scudetto grazie al successo per 1-0 sulla Lazio.

Trentatre anni dopo, seppur con modalità diverse, Marco Baroni incrocia ancora una volta il destino del club partenopeo. E' proprio grazie al successo contro il suo Lecce, infatti, che la strada del Napoli verso il terzo scudetto sembra spianata. Spalletti alla vigilia del match aveva individuato in 15 i punti ancora da collezionare per tagliare il traguardo. Ora, dopo il successo al Via del Mare, di punti ne mancano 12, ma la sensazione è che possa bastarne anche qualcuno in meno. Tanto che alcuni bookmaker, come Sisal, dopo il colpo esterno degli azzurri in terra pugliese, hanno deciso di pagare già le scommesse a chi aveva puntato sulla vittoria dello scudetto da parte di Di Lorenzo e compagni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Baroni a Baroni: lo scudetto azzurro nel destino

NapoliToday è in caricamento