menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esclusiva, il doppio ex Scarnecchia: "Napoli-Roma potrebbe finire in parità, con tanti gol"

L'ex ala azzurra e giallorossa, ai nostri microfoni, racconta le sue impressioni in vista del match di domenica e sul momento generale delle due squadre

L'ex ala di Napoli e Roma, Roberto Scarnecchia, ha rilasciato un'intervista esclusiva ai microfoni di Napoli Today:

Mister, lei doppio ex dell'incontro di domenica prossima al San Paolo, che partita si aspetta?

"Napoli e Roma sono due squadre di grande valore. Gli azzurri stanno vivendo una situazione più positiva rispetto ai giallorossi, sotto il profilo dell'entusiasmo e della convinzione, almeno in questo inizio di stagione. La Roma dopo la vittoria di sabato con l'Inter e la vittoria di martedì in Champions, ha ritrovato un pò di morale e di certezze che aveva perso. Sarà una partita molto bella, prevedo un inizio molto forte da parte del Napoli con una Roma che penserà soprattutto a ripartire. Non credo si sblocchi subito il risultato, ma se una delle due squadre dovesse segnare nei primi minuti mi verrebbe da dire che sarà un gara ricca di gol".

Lei da romano, sa cosa significa indossare la maglia giallorossa. Crede che le frizioni delle ultime settimane fra Totti e Ranieri possano influire negativamente sul momento della squadra capitolina?

"Per un romano indossare la maglia della propria squadra del cuore è una soddisfazione indescrivibile, ma anche allenare la squadra della tua città è fantastico. Credo che le "frizioni" tra i due siano "frutto" della stessa "pianta". Anche due fratelli litigano, ma poi è il sangue che finisce per unirli. La stessa cosa vale per due romani che amano la città e la maglia giallorossa. Per questo credo che alla fine non ci saranno problemi".

Come valuta il momento del Napoli e quale crede possa essere l'obiettivo finale per la squadra di Mazzarri?

"Il Napoli con l'arrivo di Cavani ha fatto un ulteriore passo avanti e l'obiettivo ora si è sicuramente spostato verso un traguardo diverso rispetto al "rodaggio" fatto negli anni scorsi. Credo che gli azzurri possano lottare per i primi 4 posti in campionato e così puntare a conquistare un posto in Champions League per la stagione prossima. In Europa League, invece, è partito molto bene superando facilmente il turno preliminare contro l'Elfsborg, mentre ora nella fase a gironi credo si deciderà tutto nel doppio confronto con il Liverpool".

Si sta parlando molto di Cavani, che ha già fatto innamorare i tifosi azzurri con i suoi gol. Quale grande attaccante del passato azzurro le ricorda l'uruguaiano?

"Cavani è un giocatore straordinario. Per come la vedo io l'uruguaiano è un mix tra Careca e Fonseca".

Nella sua permanenza in azzurro ha avuto modo di lavorare con due tra i più grandi personaggi della storia del Napoli, come Rudy Krol e Bruno Pesaola. Ha qualche ricordo o aneddoto da raccontare, che la lega a loro?

"Ho tanti bei ricordi che mi legano a Ruud. Eravamo molto amici e le nostre mogli passavano spesso del tempo insieme. Lui è stato un grande, ho imparato molto a stare in campo seguendo la sua autorevolezza. Con il mister c'era simpatia e stima, e scherzando lo prendevo in giro perchè faceva sempre gli allenamenti di pomeriggio...per lui la mattina era sacra, così come la notte, per via dell'amore per le carte! Lui era argentino solo sulla carta d'identità, ma in realtà è un napoletano doc".

In conclusione se dovesse sbilanciarsi con un pronostico in vista di domenica?

"Come ho detto in precedenza se il risultato dovesse sbloccarsi nei primi minuti di gioco, allora la gara potrebbe finire anche con molti in gol, magari con un 3-3! Comunque, anche se dovesse prevalere una squadra sull'altra, ritengo avverrà con il minimo scarto. Io credo finirà con un pari, ma forse sono fortemente condizionato dall'amore che ho per queste due squadre!".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Esplosione ai Colli Aminei, distrutto un negozio

  • Cronaca

    Lite finisce nel sangue, uomo ucciso a colpi di cric

  • Cronaca

    Riaprono i negozi: "Pochi clienti e molte attività sono già fallite"

  • Cronaca

    Tragedia in metropolitana: uomo travolto da un treno

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento