Venerdì, 19 Luglio 2024
Il commento

Sarri: “Secondo tempo dominato. Vittoria meritata”

Garcia non è d'accordo: “Pareggio sarebbe stato risultato giusto”

Colpo Lazio al Maradona. I biancocelesti si prendono il secondo big match di giornata (2-1) e conquistano i primi tre punti del loro campionato, imponendo il primo ko al Napoli. Alla mezz'ora sblocca Luis Alberto di tacco, ma immediato arriva il pareggio grazie a un tiro deviato di Zielinski. A inizio ripresa Kamada riporta avanti i suoi su un'altra giocata dello spagnolo. A segno anche Zaccagni e Guendouzi ma il Var li annulla per offside. La squadra di Sarri difende il 2-1 e sbanca ancora il 'Maradona' "Meritavamo di essere avanti all'intervallo perché abbiamo fatto un ottimo primo tempo, soprattutto a inizio gara - ha detto l'allenatore a Dazn -. Non abbiamo segnato, ma lo meritavamo. Poi sull'unica azione la Lazio ha fatto gol, abbiamo pareggiato presto, mentre nel secondo tempo siamo stati molto meno bravi sul palleggio, sulle occasioni create e la Lazio ha meritato la vittoria nella ripresa. Nel complesso un pareggio sarebbe stato più giusto, i ragazzi devono imparare che quando non si vince almeno non si perde. Contro la Lazio è meglio stare davanti nel punteggio che dietro perché altrimenti ti prendi dei rischi, ti esponi contro giocatori veloci. Siamo stati anche fortunati e poco aggressivi su alcune situazioni difensive, dobbiamo migliorare. Nel secondo abbiamo gestito poco bene la gara, ma anche così potevamo pareggiare. Siamo stati poco precisi in attacco, abbiamo tirato 22 volte e 0 volte abbiamo preso la porta. Così è complicato pareggiare. Bisogna accettare, adesso c'è la sosta e speriamo di recuperare tutti al 100%. Poi inizierà la maratona, quindi non abbiamo tempo di lamentarci e dobbiamo andare avanti".

"Nel primo tempo siamo stati bravi a mettere pressione sull'avversario, a recuperare alti, era possibile fare meglio su alcune situazioni. Dobbiamo essere più cinici in area - ha aggiunto Garcia -. Il cambio di Kvara? Era programmato: ha iniziato benissimo, poi si è un po' spento e ha perso un paio di palloni pericolosi. Tutto normale, sapevamo che non aveva i 90 minuti nelle gambe, però sono contento perché ha dimostrato quanto può fare la differenza". "Abbiamo fatto un primo tempo di sofferenza, ma non passivi - le parole di Sarri - Poi nella ripresa la partita era in dominio nostro, abbiamo fatto due volte il 3-1. Nei 5 minuti di recupero è normale soffrire, mi dispiace per i gol annullati: il primo sembrava buonissimo mentre del secondo si può discutere tutta la notte", le sue parole. "Il secondo tempo certifica che la condizione è buona. Abbiamo attraversato sofferenza senza disunirci. Con la testa l'abbiamo portata in fondo. Oggi avevamo una bella mentalità, le prime due meno perché il 3-1 annullato due volte poteva avere ripercussioni invece siamo stati solidi". Oggi molto bene anche la fase difensiva... "Alla fine tutto dipende dall'attenzione, dall'applicazione, dallo spirito di sacrificio. E' frutto della mentalità con cui entri in campo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarri: “Secondo tempo dominato. Vittoria meritata”
NapoliToday è in caricamento