Il Napoli perde col Salisburgo ma passa ai quarti (LE IMMAGINI)

Gli azzurri di Carlo Ancelotti perdono per 3 a 1 ma passano grazie al risultato dell'andata

Foto Ansa

Il Napoli di Carlo Ancelotti passa ai quarti di Europa League. Non senza sofferenze visto che il ritorno è finito 3 a 1 per il Salisburgo. In realtà la qualificazione degli azzurri non è mai stata in bilico grazie anche al vantaggio ottenuto immediatamente grazie a Milik. Il Salisburgo a quel punto doveva fare cinque gol per qualificarsi ma non si è arreso. 

Dopo dieci minuti è andato in rete con Dabour pareggiando la gara. Il primo tempo è stato comunque in controllo degli uomini di Ancelotti che hanno continuato a giocare e dominare la gara. Il secondo tempo, invece, è calato il ritmo degli azzurri iniziando a soffrire gli avversari che sono riusciti a segnare prima con Gulbrandsen e poi nel recupero con Leitgeb. In mezzo un palo in girata di Dabour. Non è bastato agli austriaci con il Napoli che passa ai quarti per la soddisfazione di Ancelotti. 

Le parole di Ancelotti

“L'obiettivo era non farci schiacciare e gestire il vantaggio dell'andata. Non dobbiamo rivedere il secondo tempo e guardare al quarto di finale che sarà impegnativo. Siamo stati molto bravi nel primo tempo e dopo c'è stata sofferenza ma avevamo un vantaggio che ci permetteva di gestire. La sofferenza del secondo tempo è stata generale ma la coppia difensiva è andata bene soprattutto nel primo tempo. Sono molto contento perché avevamo un'emergenza in difesa. La partita è stata ben giocata nel primo tempo e la chiave è stata chiudere 3 a 0 l'andata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allenatore del Napoli ha poi dato informazioni sulle condizioni di Insigne e Chiriches. “Insigne ha avuto un fastidio durante il riscaldamento e avrebbe anche potuto giocare ma abbiamo preferito evitare problemi. Chiriches, invece, ha avuto un problema muscolare”. Poi il tecnico azzurro ha parlato dei prossimi mesi del Napoli. “Nel sorteggio l'importante è che ci sia il Napoli. L'obiettivo è quello di tenere duro fino alla fine. In campionato non siamo in una posizione tranquilla. Dobbiamo essere concentrati dopo la battuta d'arresto contro il Sassuolo. Dobbiamo essere vigili e l'obiettivo se non si può arrivare primi è quello di arrivare secondi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento