menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sacchi

Sacchi

Sacchi: "Con l'acquisto di Higuain, la Juve ha saccheggiato la concorrenza"

L'ex tecnico della Nazionale ha parlato della griglia di partenza del campionato di Serie A

"La Juventus ha rinforzato la squadra e saccheggiato la concorrenza. Higuain e Pjanic non sono giocatori normali. Difficile immaginare un epilogo diverso per il campionato". Così Arrigo Sacchi, nel corso di una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, ha provato a 'giocare in anticipo' il campionato di Serie A 2016-2017.

"Solo la regina può perdere il suo trono - ha proseguito l'ex ct della Nazionale, parlando della Juventus - però le altre devono farsi trovare pronte, attraverso il gioco. Prima la Juve doveva fare i conti con le milanesi, che adesso sono indietro. Napoli e Roma, lo dice la storia, hanno vinto poco. Però contano su due allenatori molto preparati".

Sacchi ha parlato anche del Napoli, che ha perso la sua stella Higuain: "La squadra, facendo la somma dei valori tecnici, non ha speranze. Ma per fortuna il calcio non è aritmetica e Sarri è davvero molto bravo: alle capacità tattiche di chi studia e lavora sul campo, abbina la genialità. Tu guardi una partita del Napoli e capisci subito chi è l’allenatore. Questo vale anche per Spalletti. Squadre con uno stile ben identificabile come lo sono quelle di Guardiola".

Chiusura proprio sul 'Pipita': "Con il Napoli è stato fenomenale e mi chiedo se sentirà la mancanza di una squadra che lavorava per lui".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento