menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Laurentiis: "Offerta importante di rinnovo per Zuniga"

Il presidente del Napoli svela la trattativa in corso con l'esterno colombiano per il prolungamento contrattuale

“Buonissima la prima”. Aurelio De Laurentiis usa una metafora cinematografica per salutare con entusiasmo il successo del Napoli nel debutto in campionato col Bologna. Una vittoria che ha anche ragalato grande spettacolo come sottolinea il Presidente ai microfoni di Radio Kiss Kiss…

“E’ stata una bellissima partita e se il buongiorno si vede dal mattino possiamo stare tranquilli sulla qualità della squadra. E’ chiaro che bisognerà sempre stare coi piedi per terra perché è solo il primo incontro e non dobbiamo esaltarci per una gara soltanto. Di certo Banitez ha dimostrato di saper dare un gioco gagliardo ed intrigante al Napoli, ha cambiato molto nei reparti ed anche i tifosi hanno apprezzato lo spettacolo”.

“Adesso mi aspetto un’altra grande prova a Verona col Chievo. Giochiamo su un campo difficile e chiedo ai ragazzi tanto sacrificio. Sono certo che il Napoli andrà in campo cauto e ben attento, Benitez saprà registrare la squadra in maniera anche attendista perché non dobbiamo certo essere gratificati dai complimenti ma dimostrare si saper combattere con umiltà e forza anche su campi esterni”

Argomento mercato…”Il nostro mercato è aperto tutto l’anno, monitoriamo ogni giorno il panorama ed è un cantiere a cielo aperto. Non compriamo solo per comprare o seguendo chiacchiere da bar, dobbiamo fare inserimenti mirati perché non sempre un acquisto porta giovamento alla rosa, anzi potrebbe anche far saltare degli equilibri. Quindi valuteremo bene cosa fare e ad ogni modo ci teniamo aperta anche la finestra di gennaio per eventuali operazioni se sarà il caso”.

Abbiamo fatto una offerta che io ritengo importante a Zuniga per il prolungamento del contratto, superiore del 40 % rispetto a quella della Juventus. Poi spetterà a lui decidere. Io gli ho detto che l’azzurro è il più bel colore del mondo e dopo averlo visto danzare e saltare sul coro del San Paolo, credo che abbia la volontà di essere un napoletano a tutti gli effetti”.

Un napoletano vero, intanto, ha rinnovato…”Sì, Insigne è un nostro patrimonio, un giovane al quale abbiamo dato già segnali importanti l’anno scorso. Quest’anno l’ho voluto premiare ancora e credo di stagione in stagione rinnoveremo. Lorenzo è il nostro scugnizzo, potrebbe diventare il Totti napoletano…”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Morte Ylenia Lombardo, ipotesi omicidio: fermato un uomo

  • Politica

    De Magistris: "Whirlpool e comuni in difficoltà economica, il Governo risponda"

  • Cronaca

    Mario Cerciello Rega, la sentenza: ergastolo per i due americani

  • Cronaca

    Lutto nel noto liceo: il prof. D'Auria ucciso da un brutto male

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento