menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Laurentiis (foto Ansa)

De Laurentiis (foto Ansa)

Collegio di garanzia del Coni, ricorso accolto: Juve-Napoli sarà recuperata

Gli azzurri ritrovano un punto in classifica e recupereranno il match contro i bianconeri

Buone notizie per il Napoli da Roma. Il Collegio di garanzia del Coni, presieduto dall'ex Ministro degli Esteri Franco Frattini, ha accolto il ricorso presentato dal club partenopeo avverso al punto di penalizzazione in classifica e allo 0-3 a tavolino per la mancata disputa del match contro la Juventus.

Ribaltate, dunque, le sentenze del Giudice Sportivo e della Corte Federale. Bisognerà ora trovare una data per recuperare il match tra bianconeri ed azzurri. 

Gli uomini di Gattuso guadagnano un punto in classifica e salgono al terzo posto a quota 24, a pari punti con Roma e Juventus, alla quale sono stati sottratti, invece, tre punti.

La nota del Coni

Il Collegio di Garanzia, all’esito dell’udienza a Sezioni Unite tenutasi oggi, ha accolto il ricorso presentato dalla società S.S.C. Napoli S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e, per l’effetto, ha annullato senza rinvio la decisione Corte Sportiva d'Appello presso la FIGC, adottata con C.U. n. 14 del 10 novembre 2020, confermativa della decisione del Giudice Sportivo Nazionale presso la Lega Nazionale Professionisti di Serie A, adottata con C.U. n. 65 del 14 ottobre 2020 (anche essa oggetto della presente impugnazione), con cui è stata irrogata, a carico della società ricorrente, la sanzione della perdita della gara Juventus-Napoli (che si sarebbe dovuta disputare in  data 4 ottobre 2020) e della penalizzazione di un punto in classifica.

De Laurentiis: "Siamo felici, il Napoli segue sempre le regole"

"Siamo felici. Viviamo in un Paese dove chi rispetta le leggi non può essere condannato. E il Napoli segue sempre le regole". Questo il tweet di Aurelio De Laurentiis

Avv. Grassani: "Sentenza storica"

E’ una sentenza storica, il terzo grado ha ribaltato i precedenti due. E’ un risultato di grande giustizia che ristabilisce il principio che le partite vanno giocate sul campo. Non si può rischiare la salute per giocare una partita di calcio. E’ una vittoria di Davide contro Golia, nel senso che tutti ci davano per perdenti, mentre il Coni ci ha dato ragione con un verdetto secco ed inappellabile. Il verdetto accoglie il ricorso, annulla il verdetto e restituisce il punto, oltre ad imporre che si giochi la gara. De Laurentiis era molto felice, anche perchè vincere al terzo ed ultimo grado di giudizio da una sensazione enorme. Abbiamo capito di aver vinto quando anche la Procura Generale del Coni ha mosso critiche alle sentenze di primo e secondo grado della Figc. Il Coni ha trovato delle falle, già evidenziate da noi. Ecco perchè abbiamo iniziato a credere ad una vittoria che poi è di fatto arrivata. Questa è una sentenza storica, che farà giurisprudenza, che sovverte un pregiudizio, ossia che il Napoli dovesse perdere con la Juventus senza giocare. E invece la gara si giocherà, vinca il migliore. Nessun comportamento da parte dei dirigenti del Napoli è stato un comportamento violativo. L’assenza della Figc in dibattimento oggi era un atto dovuto. La Federazione, in questo dibattimento, non deve prendere le parti di Juve o Napoli ma lasciare al Coni possibilità di dirimere la controversia. Quando si potrà giocare Juventus-Napoli? Non ne abbiamo parlato. Al Coni c’era una tensione altissima e palpabile, eravamo concentrati solo sull’udienza. Il dato temporale di quando si giocherà Juventus-Napoli passa in secondo piano: la soddisfazione principale è aver portato a casa il risultato”. Queste le parole del legale del Napoli, l'avvocato Mattia Grassani, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. 

De Luca: "L'accoglimento del ricorso ripristina giustizia e correttezza"

"Il Collegio di Garanzia del Coni ha accolto il ricorso del Napoli contro le decisioni prese nelle scorse settimane a danno della società e della squadra. L'accoglimento del ricorso ripristina giustizia e correttezza. Si riconoscono come valide e irrinunciabili le ragioni di tutela della salute espresse dalle decisioni delle Asl di Napoli, e soprattutto si ripristinano i valori della lealtà sportiva, clamorosamente violati dalle precedenti sentenze. Non si può non esprimere una piena e grande soddisfazione e l'apprezzamento per la decisione del Coni". Questo il commento del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dopo la sentenza del Collegio di garanzia del Coni, che ha accolto il ricorso del Napoli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento