menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santana: "Sognavo il Napoli da tempo"

L'esterno ex Fiorentina è stato presentato a Castelvolturno

Mario Alberto Santana è stato presentato quest'oggi a Castelvolturno. Ecco le sue dichiarazioni evidenziate da Radio Marte: "Siamo nove fratelli, sono cresciuto in una famiglia numerosa. Non avevamo la televisione. Penso che in questi anni in Italia ho imparato tanto e sono cresciuto tantissimo. Sono un esterno, il mio ruolo è quello. A Firenze, ho avuto la possibilità di provare altri ruoli e posso farli anche qui se ce n’è bisogno. Mi adatto anche a centrocampo. Dove c’è spazio, io gioco. Nel tridente mi ci vedrei bene. Numero di maglia è il 19, l’ho già scelto. Faccio il salto di qualità, volevo venire qui da tanto tempo. Ringrazio della possibilità. Lo dimostrerò ogni qual volta vengo chiamato in causa. Dobbiamo vincere, la compattezza del gruppo è fondamentale. Volevo questa esperienza. Quando il mio procuratore mi ha dato questa possibilità, non ho avuto dubbi. Ho aspettato per questo. Adesso sono dove voglio. A Firenze ho giocato poco perché ho avuto tanti problemi fisici. Quando hai tanti problemi, non arrivi mai al massimo. Nella scorsa stagione, ho giocato sempre e si è visto. Il Pocho Lavezzi non l’ho sentito ancora, è impegnato in Coppa America, deve vincerla e deve restare concentrato. La Champions è qualcosa di fantastico, l’ho giocata poco, quindi non posso dire agli altri cosa dobbiamo fare. Sono pronto a giocare, qualora Mazzarri io abbia questa possibilità e non cercherò di far rimpiangere nessuno. Ho scelto Napoli perché qui ci sono giocatori importanti, mi piaceva confrontarmi con loro. Cosa prometto? Non mi piace farlo, posso dire che darò il massimo quando verrò chiamato in causa. A Firenze, era finito un ciclo. E’ scaduto il contratto e sono andato via. Sono qui da due giorni, ho vissuto in albergo e non ho ancora girato tanto. Conosco poco la città. Oggi parlerò con Mazzarri, non l’ho fatto ancora".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento