menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esclusiva, Foroni (pres.prov.Lodi): "Dossena a Napoli si sente come a casa"

Napoli Today ha ascoltato in esclusiva per i suoi lettori il Presidente della Provincia di Lodi che ha conferito un importante riconoscimento all'esterno azzurro

Inizio di stagione migliore per Andrea Dossena proprio non poteva esserci. Dopo i problemi fisici dello scorso campionato, l'esterno azzurro ha cominciato stavolta alla grande, tanto che ieri è arrivato per lui anche un'importante premio conferitogli dalla Provincia di Lodi, sua città natale, come sportivo illustre del territorio. Per saperne di più, Napoli Today ha intervistato in esclusiva per i suoi lettori il Presidente della Provincia di Lodi, Pietro Foroni, che si è gentilmente concesso ai nostri microfoni:

Presidente, innanzitutto com'è maturata la decisione di premiare Andrea Dossena?

"Il premio consegnato a Dossena fa parte di un'iniziativa che ci sta portando ad incontrare tutti gli sportivi eccellenti del nostro territorio, a partire dai calciatori Matri, Lucchini e Dossena appunto, fino al nuotatore fresco campione europeo Samuel Pizzetti, per riconoscerne il merito e per chiedere loro di prestarsi in futuro per promuovere il nostro territorio, ovviamente nel rispetto dei diritti di immagine".

Come ha reagito il calciatore del Napoli alla notizia?

"Andrea si è mostrato molto contento e disponibile, come del resto anche gli altri atleti che hanno ricevuto questo riconoscimento. Peraltro la nostra sede istituzionale è un antico convento recuperato pochi anni fa, molto bello e di pregio. Andrea ha effettuato una visita della sede, restandone particolarmente colpito".

Ha qualche aneddoto in particolare da raccontare circa la premiazione?

"Essendo io di fede juventina ho chiesto a Dossena quando avrei potuto vederlo in maglia bianconera! Andrea, però, è un ragazzo molto serio e mi ha subito risposto che è assolutamente soddisfatto del quadriennale che lo lega al Napoli. Un giornalista presente alla premiazione, gli ha chiesto, altresì, come reagirebbe in caso di chiamata dell'Inter, ma lui ci ha tenuto a ribadire ancora una volta che Napoli è casa sua".

Ritiene che Andrea, dopo lo splendido inizio di stagione, meriti di tornare in Nazionale?

"Assolutamente sì, credo che tutti e tre i calciatori professionisti del nostro territorio meriterebbero una chance in Nazionale, che peraltro è stata anche tra i temi del nosto incontro. Per quanto riguarda Andrea, comunque, si può solo ben sperare. Ci è già stato in azzurro quando forse non era neanche al livello di forma attuale, quindi non resta che aspettare fiduciosi. Purtroppo la Nazionale in questo momento si trova in una fase di grande transizione, molto dipende dalla linea di un commissario tecnico, dai suoi gusti e magari anche dalla conoscenza diretta dei calciatori".

 

Si ringrazia per la collaborazione il Dott. Paolo Migliorini e l'Ufficio Stampa della Provincia di Lodi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

social

Lotto, estrazione di giovedì 22 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Omicidio Cerrato, la moglie: “Erano dei vigliacchi”

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento