rotate-mobile
Notizie SSC Napoli

"Devi togliere la bandiera del Napoli": picchiato aspirante consigliere comunale nel salernitano

Vittima del brutto episodio Gianluca D'Agostino, aggredito sotto la sua abitazione da ignoti

Brutto episodio a Pontecagnano Faiano, nel salernitano, a poche ore dal termine del derby campano tra Napoli e Salernitana. Nella serata di domenica, Gianluca D’Agostino, imprenditore e candidato al consiglio comunale con la lista “Sveglia!", è stato aggredito sotto la sua abitazione da ignoti.

Secondo una prima ricostruzione riportata da SalernoToday, D’Agostino sarebbe finito nel mirino di alcune persone che prima gli avrebbero detto insistentemente di rimuovere la bandiera del Napoli dal suo balcone e, poi, lo avrebbero picchiato in strada. La dinamica dell'accaduto, comunque, non è ancora chiara: sul posto sono giunti i carabinieri. 

La solidarietà del sindaco

Ad esprimere per primo vicinanza a D’Agostino, è stato il sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara: “Si inizia a chiedere di rimuovere da un balcone le bandierine di una squadra del cuore e si finisce per picchiare le persone in nome di un tifo malato. Queste persone sono semplicemente dei delinquenti e bisogna dirlo a voce alta, senza paura. Da sindaco condanno con fermezza questi episodi di violenza, le forze dell’ordine si attivino al più presto per assicurare alla giustizia questi 'uomini da palcoscenico'. Un abbraccio forte a Gianluca". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Devi togliere la bandiera del Napoli": picchiato aspirante consigliere comunale nel salernitano

NapoliToday è in caricamento