"Piatek sarà ceduto, ma non a gennaio": Preziosi chiude le porte a De Laurentiis

Il patron del Genoa: "Il calciatore è essenziale per il Genoa, ora. So bene che lo porteranno altrove, ma non a gennaio". La prima offerta del Napoli, 25 milioni, è stata rispedita al mittente

(foto Ansa)

Bayern Monaco, Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Juventus, Barcelona, Napoli e Roma. La lista delle pretendenti al cartellino di Krzysztof Piatek, poderoso centravanti del Genoa, top scorer della Serie A, si allunga di giornata in giornata. Per stessa ammissione del presidente Aurelio De Laurentiis, il Napoli è sulle tracce del calciatore. "Ho contattato Preziosi", ha detto il numero 1 azzurro. Ma la trattativa sembra in salita dopo la smentita dei procuratori.

DE LAURENTIIS: HO PARLATO CON IL GENOA PER PIATEK


Contattato dalla Gazzetta dello Sport, il patron del Genoa Enrico Preziosi ha smentito l'esistenza di una clausola rescissoria per Piatek. "Le mie trattative sono libere, il prezzo lo fisso di volta in volta", ha detto Preziosi. Dunque, quanto costerebbe Piatek? Secondo alcune fonti, il Napoli avrebbe già messo sul piatto 25 milioni di euro. La risposta del club ligure è di quelle sensazionali: per il polacco servono almeno 50 milioni. "Piatek è essenziale e io devo pensare al Genoa, non lo cederò a gennaio", spiega Preziosi alla Gazzetta. "Ma non ci prendiamo in giro, so bene che lo porteranno via. Siamo tempestati di telefonate, ma chi lo vuole deve parlare con me". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Segui il Napoli in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento