menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Calcio Scommesse

Calcio Scommesse

Calcio-Scommesse, Erodiani tira in ballo anche Palermo-Napoli

La gara dell'aprile scorso, finì 2-1 in favore dei rosanero. Lo stesso Erodiani, però, ha ammesso di non sapere se poi la presunta combine sia andata in porto o meno

Clamoroso sviluppo dell'inchiesta di Cremona "Last Bet" sul calcioscommesse. In una intercettazione telefonica tra una persona chiamata Maurinho e Nicola Santoni, l'amico di Doni ed ex preparatore dei portieri del Ravenna, si parla di "tre azzurri" che arrivano a scommettere fino a 100-200 mila euro al mese. Santoni, nelle intercettazioni, fa i nomi di Gigi Buffon, Fabio Cannavaro e Rino Gattuso. "Buffon gioca 100-200mila euro al mese... Lui, Gattuso... Cannavaro... sono proprio malati", dice Santoni nella conversazione registrata il 30 settembre scorso, il cui contenuto non ha trovato alcun riscontro da parte degli investigatori. Si tratta, però, è il caso di puntualizzare, di un colloquio tra due scommettitori, uno dei quali inquisito: a sostegno delle loro affermazioni non c'è nessuna prova.

Intanto nell'interrogatorio odierno davanti al pm durato oltre cinque ore e in quello di venerdì davanti al Gip di Cremona, il calciatore del Piacenza Carlo Gervasoni ha parlato di altre dieci partite, rispetto a quelle note alla magistratura, tre delle quali di serie A. Secondo le indiscrezioni trapelate al termine dell'interrogatorio del calciatore, si tratterebbe di Palermo-Bari (2-1), Lazio-Genoa (4-2), Lecce-Lazio (2-4). Gervasoni, nei due colloqui con i magistrati, avrebbe fatto inoltre il nome di una ventina di giocatori (non di primo piano) che potrebbero essere coinvolti nel giro delle partite truccate. Ha spiegato, inoltre, che delle combine di cui ha parlato due sarebbero andate a buon fine.

Di altre partite sospette di serie A, come si legge su Repubblica.it, si parlava già negli atti: Palermo-Napoli, Napoli-Chievo e Inter-Chievo. Della prima non si era mai parlato, mentre le altre due erano già entrate nell'inchiesta. A tirare in ballo la sfida tra rosanero e azzurri è Massimo Erodiani - arrestato a giugno scorso - nel corso dell'interrogatorio davanti al pm Roberto Di Martino. Le partite "truccate", spiega Erodiani, "non si vengono a sapere se non la domenica mattina... proprio per il fatto di non sputtanarle". Erodiani dice però di non sapere se la combine su Palermo-Napoli fosse poi andata in porto: "Non possiamo darlo per certo, però con il risultato che fanno loro la partita è finita 2-1 per il Palermo, al primo tempo già".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento