menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli azzurri durante la partita

Gli azzurri durante la partita

Palermo-Napoli 1-3 | Gli azzurri sfatano anche il tabù del Barbera

I partenopei cominciano l'anno con il piede giusto, sbancando Palermo con una prestazione di carattere e qualità. Strepitoso il Matador Cavani, autore di una prestazione da applausi e di un gol da cineteca

Il 2012 del Napoli si apre sfatando un altro tabù. Gli azzurri sbancano Palermo dopo 43 anni, con 4 sconfitte consecutive per 2-1 negli ultimi 4 anni. Il gol di Pandev nel finale di primo tempo, spiana la strada ai ragazzi di Mazzarri, che nel secondo tempo completano l'opera con la strepitosa rete dell'ex Cavani e quella del neo-papà Hamsik. In tribuna il neo-acquisto Edu Vargas, che verrà presentato ufficialmente domani e che potrebbe esordire con la maglia azzurra già giovedì sera contro il Cesena in Coppa Italia al San Paolo.

IL MATCH - L'avvio del Napoli è da incubo: un buco difensivo dopo pochi secondi, regala a Budan un'occasione d'oro, ma il redivivo attaccante rosanero si fa ipnotizzare da De Sanctis. Gli azzurri, dopo lo sbandamento iniziale, prendono in mano le redini della partita, senza mollarle più. Cavani sfiora il gol di testa in tre occasioni, ma a siglare il vantaggio ci pensa al 35' Pandev, che sfrutta al meglio una splendida azione confezionata da Cavani e Gargano, che serve il macedone al centro per l'1-0 in favore dei partenopei. Lo stesso Pandev, in chiusura di frazione, ha l'occasione di raddoppiare, ben imbeccato da Inler, ma il pallone esce di poco. Nella ripresa il Napoli chiude agevolmente la pratica. Al 54' Cavani compie una prodezza da gran campione, bucando l'estremo difensore del Palermo Benussi con una saetta a giro da fuori area, che suscita addirittura l'applauso dei suoi ex tifosi. Al 60' Hamsik dedica il gol al piccolo Lucas, nato qualche giorno fa, sfruttando al meglio uno splendido assist di Inler. In chiusura di partita, rete della bandiera rosanero di Miccoli, che di testa anticipa Aronica e batte De Sanctis.

LA SVOLTA - Il gol di Pandev in chiusura di primo tempo, spezza le gambe al Palermo e regala quel morale necessario al Napoli per far sua la gara.

PALERMO - NAPOLI 1-3

Palermo (4-3-1-2): Benussi, Munoz, Silvestre, Cetto, Balzaretti, Migliaccio, Della Rocca (1' st Acquah), Barreto, Vazquez (1' st Alvarez), Budan (24' st Mehmeti), Miccoli. A disp. Tzorvas, Mantovani, Bacinovic, Pinilla. All. Mutti

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica, Maggio, Inler, Gargano (27' st Dzemaili), Dossena, Hamsik (32' st Zuniga), Pandev (37' st Chavez), Cavani. A disp. Rosati, Fernandez, Grava, Mascara. All. Mazzarri

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Marcatori: 35' pt Pandev, 9' st Cavani, 15' st Hamsik, 44' st Miccoli.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento