menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Novellino: "A Napoli Quagliarella non è stato valorizzato per quello che è"

L'ex tecnico azzurro e allenatore dello stabiese alla Samp, bacchetta la società partenopea per la scelta di cedere la punta della Nazionale

 L'ex tecnico del Napoli Walter Novellino, allenatore tra gli altri di Fabio Quagliarella ai tempi della Sampdoria, ha rilasciato a Ilsussidiario.net alcune dichiarazioni sull'addio dell'attaccante stabiese alla maglia azzurra. Ecco quanto evidenziato da Napoli Today: "Mi dispiace molto, non perché sia la Juve, anzi si tratta di una grande squadra. Mi dispiace perché Fabio ha lasciato Napoli, la sua città, quella in cui ci teneva a far bene. Lì Fabio avrebbe ancora potuto fare molto e avrebbe dato quel qualcosa in più alla squadra. L'esperienza di Fabio in azzurro non è stato un fallimento anche perché ha segnato 11 gol e nell'ultima parte della stagione ha fatto grandi cose. Secondo me non è stato valorizzato per quello che è, il Napoli ha fatto una scelta legittima e da rispettare: ha investito su Cavani. Fabio ha tutto per esplodere. Forza, qualità tecnica, velocità e un gran tiro. Alla Sampdoria io l'ho voluto a tutti i costi. Abbiamo fatto molte esercitazioni per i tiri in porta, da tutte le posizioni, lui ha fatto tutto da solo, con pazienza si è esercitato ed è diventato un campione. Negli ultimi anni ha fatto gol dappertutto: a Genova, a Udine, a Napoli. E' un campione, non gli manca nulla e se gli si chiedono gol lui li fa. A Fabio piace girare, credo comunquee che alla Juve si troverà molto bene con Amauri prima punta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento