Il Napoli passeggia sullo Zurigo e va agli ottavi di Europa League (GALLERY)

Gli azzurri dominano e vincono agevolmente 2 a 0 al San Paolo

Foto Ansa

Una partita semplice consegna l'accesso agli ottavi di Europa League al Napoli di Carlo Ancelotti. Gli azzurri battono facilmente lo Zurigo per 2 a 0 allo stadio San Paolo e accedono al turno successivo della manifestazione continentale. Senza mai accelerare, il Napoli ha avuto la meglio degli svizzeri, troppo inferiori sotto l'aspetto tecnico. Un gol per tempo che uniti al 3 a 1 dell'andata danno il passaggio del turno agli uomini di Ancelotti.

La partita

Primo tempo con una buona partenza dello Zurigo che però viene contenuta dal Napoli che dà sempre la sensazione di essere pericoloso in contropiede. Poi gli azzurri prendono il controllo della gara e passano in vantaggio alla fine del primo tempo. Assist di Ounas che con un lob imbecca Verdi che torna a segnare con un bel tiro a volo, oltre che giocare dopo tanto tempo per 90 minuti. Il secondo è in completo controllo degli azzurri che hanno la qualificazione in tasca e riescono a raddoppiare grazie all'assist di Mertens che mette Ounas davanti al portiere. Nel finale Milik non riesce a spingere in porta il gol del 3 a 0.

Le dichiarazioni di Ancelotti 

“Raggiunto l'obiettivo. L'aspetto più importante di questo tipo di partita è la serietà. In questi casi bisogna fare una partita seria senza crearsi problemi. Non abbiamo fatto cose eccezionali ma tutti abbiamo giocato con serietà”. Così Ancelotti a fine partita commentando la gara. “Ounas quando ha la palla deve fare cose speciali. Deve sfruttare il talento che ha - ha proseguito il tecnico degli azzurri parlando della situazione offensiva attuale degli azzurri. - Far gol di questi tempi non è così facile. Il gol di Verdi è stata una bella azione segno che questa squadra ha qualità. Movimento passaggio e finalizzazione giusta. C'è un po' di sfortuna, abbiamo creato tantissimo in questo periodo e raccolto poco ma se parliamo di sfortuna abbiamo finito il nostro lavoro. Non c'è egoismo talvolta c'è un eccesso di altruismo. Lottare contro l'egoismo è molto più difficile però che lottare contro l'eccesso di altruismo”. Ancelotti ha poi parlato del prossimo turno. “È un sorteggio tutto può capitare. Dobbiamo migliorare sotto l'aspetto offensivo ma la squadra è equilibrata” ha concluso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento