menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle di Napoli-Utrecht

Si salvano solo Cannavaro, Cavani e Maggio

Le pagelle di Napoli-Utrecht:

De Sanctis 5,5: quando anche lui sbaglia numerosi appoggi di piede e non blocca mai la palla, è il segnale inequivocabile di una serata davvero negativa

Santacroce 5: avrebbe voglia di spaccare il mondo, ma rischia di continuo con stop, finezze ed appoggi improbabili

Cannavaro 6: tutto balla paurosamente intorno a lui, ma il capitano è l'unico a non perdere la bussola e a limitare i danni

Aronica 5: soffre tantissimo ed insiste nel mettere in difficoltà De Sanctis nel primo tempo con continui passaggi all'indietro

Zuniga 5: colleziona il 100 % di errori al cross. Un piccolo record per il colombiano in una serata da dimenticare

Gargano 4,5: è il migliore in campo degli avversari, non appena il pallone staziona fra i suoi piedi lo consegna puntualmente agli olandesi. Quando si appresta a calciare le punizioni, i compagni farebbero bene a ripiegare subito per non rischiare pericolosi contropiedi

Yebda 5: i piedi sono quelli che sono e la condizione fisica pure. Ma almeno mostra di avere personalità, merce rara in questo Napoli

Dossena 5,5: comincia benissimo come al solito, per poi calare minuto dopo minuto

Sosa 5: nei primi 15 minuti sembra in grado di decidere la partita da solo, ma l'illusione finisce ben presto, tanto che Mazzarri è costretto a sostituirlo in fretta e furia perchè in campo non gli riesce più nulla

Cavani 6: in una serata del genere la speranza di ricevere una palla giocabile è pura utopia. Lui lo intuisce ben presto e prova a fare da solo, ma stavolta non trova il gol

Lavezzi 5: un paio di partite in panchina gli farebbero bene. E' semplicemente irriconoscibile

Hamsik 5: tocca pochissimi palloni dal momento in cui fa il suo ingresso in campo. Evanescente all'ennessima potenza

Maggio 6: è l'unico a rendersi pericoloso, ma i suoi tentativi non hanno buona sorte

Lucarelli sv: si fa male alla prima azione

Mazzarri 5: la sua colpa maggiore sta nell'avere avallato e co-firmato una campagna acquisti a dir poco discutibile

Vad 4: un arbitro scarso, arrogante e protagonista. E poi ci lamentiamo dei fischietti di casa nostra...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento