rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Notizie SSC Napoli

Napoli-Udinese 2-1 | Hamsik-Pandev. Gli azzurri non mollano la vetta

Continua a gran ritmo il testa a testa tra gli uomini di Mazzarri e la Juventus in cima alla classifica. Pur soffrendo un pò nel finale, la squadra partenopea riesce a portare a casa l'ennesima pesante vittoria

Diciannove punti su ventuno cominciano ad essere davvero tanti. Questo Napoli è ormai una realtà e partita dopo partita diventa impresa sempre più ardua riuscire a nascondersi. Gli azzurri colgono al San Paolo contro l'Udinese la sesta vittoria in sette partite di campionato e restano appaiati in vetta alla Juventus, che continua a non perdere un colpo. Il destino vuole che fra due settimane a Torino, dopo la sosta per le nazionali, saranno proprio le due capoclassifica a scontrarsi in un faccia a faccia già attesissimo e che potrebbe designare una nuova capolista solitaria.

IL MATCH - Mazzarri opta per il "riscatto" di Fernandez, dopo la sciagurata prova di Eindhoven, e lo schiera al centro della difesa in sostituzione dello squalificato Cannavaro. L'Udinese sembra rigenerata dallo storica vittoria di Liverpool e parte subito con personalità. Quest'ultima caratteristica non manca sicuramente a Marek Hamsik, che decide di trascinare il Napoli e di caricarselo sulle spalle, con una prestazione da vero leader. E' proprio lo slovacco a sbloccare il match alla mezz'ora, sfruttando al meglio un bel cross di Maggio, dopo un delizioso colpo di tacco di Cavani. Marekiaro anticipa tutti in scivolata al centro dell'area e fa esplodere il San Paolo siglando l'1-0. Il Napoli sfiora il raddoppio, ma Pandev arriva in ritardo sull'assist di Cavani. In chiusura di tempo l'Udinese perviene al pareggio, sugli sviluppi di un rinvio errato di Fernandez. E' Pinzi a firmare l'1-1, ma prima di rientrare negli spogliatoi, nel recupero, Pandev, ancora anonimo sino a quel momento, caccia dal cilindro un'invenzione straordinaria, girandosi su sè stesso e beffando il portiere friulano Brkic. Nella ripresa il Napoli abbassa i ritmi, con l'Udinese che fa la partita. Entra Insigne al posto di Pandev, ma gli azzurri non riescono a chiudere la partita. Nel finale Faraoni rischia di beffare gli azzurri con un bolide dalla distanza, ma la palla si perde di poco a lato ed il risultato resta di 2-1.


Napoli-Udinese 2-1 © Tm NewsInfophoto

NAPOLI-UDINESE 2-1

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis, Campagnaro, Fernandez, Gamberini, Maggio, Behrami, Inler, Hamsik (43' st Dzemaili), Zuniga, Pandev (11' st Insigne), Cavani. A disp.Rosati, Colombo, Aronica, Grava, Uvini, Dossena, Donadel, Mesto, El Kaddouri, Vargas. All. Mazzarri

Udinese (3-5-1-1): Brkic, Benatia, Danilo, Domizzi, Pereyra (41' st Faraoni), Allan, Pinzi (21' st Raneige), Lazzari, Pasquale, Maicosuel, Di Natale (34' st Barreto). All. Guidolin

Arbitro: Doveri di Roma

Marcatori: 30' Hamsik, 43' Pinzi, 46' Pandev

Note: ammoniti Hamsik, Danilo, Maicusouel, Benatia, Maggio. Espulso al 33' st Guidolin per proteste.

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Udinese 2-1 | Hamsik-Pandev. Gli azzurri non mollano la vetta

NapoliToday è in caricamento