menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Ansa)

(Ansa)

Europa League, il Napoli pareggia la prima gara nello stadio 'Maradona' e vince il girone F

E' di Zielinski il primo gol segnato nello stadio appena intitolato a Diego. All'ultimo minuto la Real Sociedad pareggia e gli azzurri passano da primi nel girone. Assente Gattuso nel post partita, fermato da un ricorrente problema agli occhi

Nello stadio da pochi giorni intitolati a Maradona il Napoli gli azzurri non trovano la vittoria ma un passaggio del turno da prima del girone, e scusate se è poco. E' la Real Sociedad a fare la partita, e al 12esimo un tiro dalla distanza trova Ospina pronto a respingere. Al 18esimo Portu sbaglia un gol già fatto, servito da Willian Jose che aveva ingannato Maksimovic. Il Napoli deve ringraziare la scarsa vena realizzativa dell'attaccante avversario. Al 24esimo Lozano lanciato a rete viene fermato con un fallo da Zubeldia, ultimo uomo. Per l'arbitro non è rosso ma solo calcio d'angolo. Il direttore di gara ammonisce anche Mertens, per proteste. 

Il Napoli attacca e Zielinski sfiora il gol a 10 minuti dalla fine del primo tempo. Dal seguente corner, però, arriva il vantaggio azzurro: è proprio Piotr a raccogliere la corta respinta della difesa. Il polacco sfodera un destro sul quale Remiro nulla può. Splendido gol di Zielinski, sempre più fondamentale per questa squadra. Il primo gol nello stadio "Maradona". 

zielinski gol sociedad ansa-2

Nella ripresa la Real Sociedad spinge alla ricerca del pareggio, nonostante arrivino buone notizie per gli spagnoli dall'altra gara in corso. Merino sfiora il pareggio con un bel tiro da fuori area che finisce di poco distante dallo specchio della porta. Nel Napoli entrano Petagna, Demme, Ghoulam ed Elmas. La Real Sociedad trova il pareggio a tempo scaduto, con Willian Jose. Grazie alla vittoria del Rijeka sull'AZ Alkmaar, però, il Napoli resta primo e passa il girone con gli spagnoli. 

Zielinski

Soddisfatto il centrocampista polacco autore del gol decisivo: "Segnare è sempre un piacere, soprattutto se è il primo gol nello stadio 'Maradona'. Sono contento, ma contava di più il risultato. Abbiamo raggiunto la qualificazione, siamo tutti contenti", ha detto a Sky. "Mia moglie è incinta e sono contento di poter fare quest'esultanza per lei. Il prossimo anno ci sarà un altro Zielinski con noi".

Riccio

In conferenza stampa c'è il secondo, Gigi Riccio. Gattuso è stato fermato da un problema agli occhi. "Le difficoltà del girone le conoscevamo benissimo e quindi i complimenti vanno fatti ai ragazzi, perché in tutte le partite servivano sacrificio e abnegazione, per poi sfruttare i punti di forza. Oggi affrontavamo una squadra forte e in salute, ci siamo riusciti ed è andata bene", ha detto il tecnico. "Siamo tanto contenti della prestazione di Zielinski quanto eravamo dispiaciuti prima perdendolo per un mese a causa del Covid. I punti sul campo sono 21, noi lavoriamo affinché questo possa essere un filo conduttore per le partite che verranno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento