Scivolone interno del Napoli, al San Paolo finisce 0-2 per il Sassuolo

Gli emiliani arrivavano al San Paolo imbattuti e continuano la loro marcia. Brutto stop per un Napoli molto poco incisivo

Osimhen (Ansa)

Si preannunciava battaglia al San Paolo tra Napoli e Sassuolo, con gli azzurri di Gattuso a caccia del Milan - vittorioso a Udine con i padroni di casa - e gli emiliani di De Zerbi con l'intenzione di proseguire nella loro striscia di risultati positivi (sono imbattuti dall'inizio della stagione).

È finita a sorpresa 0-2 con i neroverdi in gol entrambe le volte nel secondo tempo.

Il Napoli ha giocato (4-2-3-1) con Ospina tra i pali; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian, Bakayoko; Politano, Mertens, Lozano; Osimhen. Il Sassuolo (4-2-3-1) con Consigli; Ayhan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Lopez, Locatelli; Muldur, Traore, Boga; Raspadori.

Gli azzurri sono apparsi meno volenterosi delle ultime gare, con poco movimento in fase di possesso palla. Nonostante le comunque numerose occasioni, alla fine sono passati gli emiliani in vantaggio, con Locatelli su rigore causato da fallo di Di Lorenzo su Raspadori.

Inutile il forcing del Napoli, col secondo gol del Sassuolo (Lopez) arrivato peraltro nelle concitate fasi di una protesta per trattenuta ai danni di Osimhen (forse in area, forse iniziata prima) non vista dal direttore di gara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Com'è morto Maradona: il chiarimento del medico legale

Torna su
NapoliToday è in caricamento