Napoli-Salisburgo, Ancelotti: "La squadra sa cosa deve fare. Mi piace come stiamo giocando"

Il tecnico azzurro ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League. Con lui anche Zielinski

Ancelotti

"Vedo la squadra consapevole di ciò che deve fare. Sarà una partita difficile, diversa da quella con la Juve. E' una squadra aggressiva, che gioca molto in verticale, che ha ritmi molto alti e sfrutta bene il contropiede. L'andata in casa? Il fattore campo va sfruttato con intelligenza. Dobbiamo tenere conto di tanti aspetti. Dobbiamo comandare il gioco, ma fare anche molta attenzione in fase difensiva. La partita decisiva sarà quella del ritorno, ma domani dobbiamo indirizzare la qualificazione". Così Carlo Ancelotti ha parlato in conferenza stampa a Castel Volturno alla vigilia di Napoli-Salisburgo.

Il tecnico azzurro ha parlato anche del livello generale dell'Europa League: "Quest'anno il lotto delle concorrenti è molto competitivo in Europa League. Il livello tecnico è quasi partitario alla Champions League. Ci sono squadre di grande tradizione come Arsenal, Chelsea, Siviglia, Valencia. Negli ultimi anni tra i vincitori ci sono squadre come Manchester United e Atletico Madrid".

La sconfitta con la Juve non ha lasciato strascichi, nè sulla squadra nè sul capitano azzurro Lorenzo Insigne: "Insigne? Solo chi tira i rigori può sbagliare. Lui la responsabilità se l'è presa e continuerà a farlo. Non ci saranno scorie nè fisiche nè psicologiche dopo il match con la Juve. La squadra sta bene, dobbiamo correggere alcuni errori commessi contro i bianconeri. Siamo molto rammaricati per il risultato, ma confortati dalla prestazione. Mi piace molto come sta giocando la squadra, dobbiamo solamente raccogliere di più in termini realizzativi rispetto a quanto produciamo. Questa squadra, comunque, ha dimostrato di essere competitiva in Europa".

Ancelotti ha risposto anche ad una domanda sulle condizioni di Ghoulam: "Faouzi è reduce da un lungo infortunio, non sta giocando con continuità, ma la sua condizione è in crescita". 

In conferenza stampa con Ancelotti anche Piotr Zielinski: "Il gruppo è sereno, ci stiamo allenando duramente. E' una partita molto importante, vogliamo giocare una grande gara. Io sto molto bene e spero di continuare così. Rispetto a Sarri sono cambiati un po' di cose. Sono allenatori diversi. Ringrazio Ancelotti per la grande fiducia che mi sta dando e spero di ripagarlo sempre sul campo. Il rinnovo? Di queste cose s'interessa il mio procuratore. Sto bene a Napoli e volentieri resterei per altri cinque anni. Dove posso migliorare? Nelle scelte dell'ultimo passaggio e nella cattiveria sotto porta. Spero di riuscire ad esprimere il mio potenziale al massimo. Tatuaggio per una vittoria in Europa League? No, mia madre mi caccia!".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di De Luca: "Misure drastiche. Si blocca la movida"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 28 settembre al 2 ottobre: tra proposte di matrimonio e figli legittimi e non

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Elettra Lamborghini: con Napoli è vero amore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento