Notizie SSC Napoli

Napoli-Psv 1-3 | Chiusura con sconfitta, ma Cavani non manca un colpo

Il Matador sigla l'illusorio vantaggio per gli azzurri, prima di due clamorosi errori di Rosati che spianano la strada alla vittoria degli olandesi, in una partita che ha comunque poco da dire. Bene El Kaddouri

Cavani

Il Napoli chiude il girone eliminatorio di Europa League con una sconfitta interna per 3-1 contro il Psv, dopo aver già conquistato la qualificazione nel precedente match contro l'Aik Solna. Non fa notizia che il gol azzurro sia stato segnato da Cavani, autore dell'illusorio vantaggio per gli uomini di Mazzarri. Protagonista in negativo ancora una volta è stato il portiere Rosati, che commette due errori davvero clamorosi che spianano la strada al successo degli olandesi.

IL MATCH - Mazzarri ricorre al solito turnover, eppure in partenza ci sono più titolari delle altre partite europee, vista la presenza contemporanea di Campagnaro, Maggio, Inler e Cavani. Gli occhi sono puntati soprattutto su Uvini, all'esordio assoluto in maglia azzurra, e su El Kaddouri, ripescato dopo alcune deludenti prestazioni ad inizio stagione. Nelle battute iniziali il Napoli sfiora il gol in due occasioni con Vargas, titubante ed impreciso sotto porta. Il vantaggio, come al solito, arriva grazie al Matador Cavani, che sfrutta al meglio una palla recuperata da Donadel e trafigge l'estremo difensore olandese al 18'. Al 30', però, il Psv ristabilisce la parità nel punteggio grazie al mancato azzurro Matavz che raccoglie al meglio una respinta approssimativa di Rosati e brucia il "dormiente" Fernandez. Al 41' Matavz sigla la sua doppietta personale e porta i suoi in vantaggio per 2-1, approfittando ancora una volta di un regalo di Rosati che di bloccare un pallone proprio non vuol saperne. In apertura di ripresa è Cavani a sfiorare il pareggio, ma su un bel servizio di Vargas l'uruguaiano calcia alto. Nel giro di pochi minuti escono Inler, Cavani e Maggio per far posto a Pandev, Roberto Insigne e Mesto, ma nel frattempo, al 60', è ancora Matavz a siglare la rete del 3-1 in contropiede. Nel finale il Napoli divora gol a iosa, ma il risultato non cambia.

NAPOLI-PSV 1-3

Napoli (3-4-1-2): Rosati, Uvini, Fernandez, Campagnaro, Maggio (69' Mesto), Inler (57' Pandev), Donadel, Dossena, El Kaddouri, Vargas, Cavani (67' Roberto Insigne). A disp.De Sanctis, Gamberini, Mesto, Behrami, Fornito, Insigne, Pandev. All.Walter Mazzarri

PSV Eindhoven (4-4-1-1): Waterman, Manolev, Jorgensen, Marcelo, Bouma, Lens, van Ooijen (88' Brenet), Engelaar, Depay, Wijnaldum, Matavz. All. Dick Advocaat

Arbitro: Dean (Inghilterra)

Marcatori: 18' Cavani, 30' Matavz, 41' Matavz, 60' Matavz

Note: ammoniti van Ooijen, Depay, Lens.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Psv 1-3 | Chiusura con sconfitta, ma Cavani non manca un colpo

NapoliToday è in caricamento