menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli-Novara, il commento di Mazzarri, Cavani e Cannavaro

Le parole dei protagonisti azzurri al termine del match contro il Novara

Le interviste ai protagonisti azzurri al termine del match col Novara, raccolte dal sito ufficiale del Napoli:

MAZZARRI - "Oggi era importante fare risultato pieno, la squadra sentiva addosso la pressione di tre partite perse, non è mai capitato in questi anni ed era fondamentale riacquisire fiducia nei nostri mezzi. Stasera mi è piaciuta la prestazione e spero che questa dose di autostima riconquistata possa spingerci in questo finale di campionato. E' anche vero che non ho ancora visto alcuni elementi al top e dovremo cercare di recuperare energie fisiche e nervose per poterci esprimere al massimo. Non era facile oggi vincere anche perché il Novara si è chiuso bene all'inizio, dovevamo superare soprattutto la paura di subìre un gol su episodi sfavorevoli come ultimamente ci stava capitando. La squadra è riuscita ad avere solidità anche difensiva e siamo riusciti poi a giocare anche una buona partita. Era importante riuscire a disputare questo tipo di partita e dare vita ad una prestazione convincente per recuperare fiducia".

CAVANI - "Era una partita difficile venivamo da un periodo particolare, ma questi momento passano. Dovevamo giocare con questa voglia, oggi era molto importante vincere. Sappiamo che chiudere nei primi posti sarebbe molto bello, ma ora dobbiamo pensare solo ad affrontare ogni partita con l'atteggiamento giusto e vedere dove possiamo arrivare. Noi ci crediamo sempre e siamo pronti a dare sempre il massimo".

CANNAVARO - "E' sempre bello segnare al San Paolo, ma stasera questo gol vale tanto perchè era una partita che si doveva conquistare con i denti. Ci siamo riusciti con tanta determinazione e speriamo sia la prima vittoria di una ricorsa importante. Abbiamo altre cinque finali e dovremo dare il massimo. Già mercoledì avremo un match difficile su un campo duro contro una squadra che vuole salvarsi. Ci toccherà subito concentrarci e lavorare per il prossimo incontro. Ammendola è un po' la nostra mascotte nello spogliatoio, ce lo coccoliamo un po' tutti. Quando è entrato l'ho guardato negli occhi ed erano lucidi. Ho rivisto l'emozione che ebbi io nel giorno del mio debutto...".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Anm, via alla nuova linea bus 602 sulla tratta Garibaldi-Dante

social

Lotto, estrazione di lunedì 3 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento