rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Notizie SSC Napoli

Finisce il sogno Champions del Napoli: al Milan basta un pari al Maradona per volare in semifinale

Gli azzurri impattano per 1-1 nella gara di ritorno dei quarti di finale e salutano la competizione. Partita ricca di colpi di scena, con due calci di rigore falliti, uno per parte. Spalletti perde per infortunio Mario Rui e Politano nel primo tempo

Finisce il sogno Champions del Napoli. Gli azzurri non vanno oltre l'1-1 al Maradona contro il Milan e salutano la massima competizione europea per club. Non è riuscita agli uomini di Spalletti l'impresa di ribaltare l'1-0 dell'andata a San Siro. Per il club partenopeo la rimonta in Europa resta un tabù: è dal 1989, infatti, che la squadra napoletana non riesce a qualificarsi dopo aver perso nella gara d'andata. In quell'occasione, erano i quarti di finale di Coppa Uefa, il Napoli sconfisse la Juventus per 3-0 dopo i tempi supplementare in un incontro diventato leggenda.

Partita ricca di emozioni e colpi di scena

Tante emozioni e colpi di scena nel corso del match. Due rigori parati, uno per compagine, infortuni, ribaltamenti di fronte. Il Napoli non riesce a ripetere la bella prestazione dell'andata e soffre terribilmente le ripartenze di Leao, una delle quali decide la qualificazione in chiusura di primo tempo. Si fanno sentire le assenze di Kim e Anguissa, sostituto da Ndombele, protagonista di una brutta palla persa in occasione del gol di Giroud. 

Le scelte degli allenatori

Erano tre i ballottaggi in casa azzurra, uno per reparto: Mario Rui-Olivera, Ndombele-Elmas, Politano-Lozano, tutti vinti dai primi. Tra i rossoneri Pioli recupera Giroud al centro dell'attacco e conferma l'undici dell'andata. 

Giroud croce e delizia rossonera

Il grande protagonista del primo tempo è Oliver Giroud. Il centravanti francese al minuto 23 si fa ipnotizzare da Meret, che para il penalty concesso dall'arbitro per fallo di Mario Rui su Leao. E' proprio su assist al bacio del portoghese, però, che l'ex Arsenal e Chelsea al 42' sigla la rete della qualificazione. 

Triplo infortunio in casa Napoli

La sfortuna si è abbattuta sugli azzurri nel corso del primo tempo. Spalletti, infatti, è stato costretto ad un doppio cambio al 33', per il contemporaneo infortunio di Mario Rui e Politano, sostituiti rispettivamente da Olivera e Lozano. Da valutare le condizioni dei due, soprattutto quelle dell'esterno d'attacco della Nazionale, uscito particolarmente dolorante per problemi alla caviglia. Problemi al ginocchio, invece, alla base dell'uscita dal campo del portoghese. Nel finale del match fuori causa anche Rrahmani, sostituito da Ostigard. Per lui un trauma contusivo al piede destro. 

Episodio da moviola sullo 0-0

Un episodio che farà molto discutere si è verificato al minuto 38. Leao travolge in area Lozano in scivolato. Per l'arbitro è solo calcio d'angolo. Il Var rivede l'azione, ma conferma la decisione, con Marciniak che mima platealmente il gesto della palla. Eppure dalle immagini l'attaccante del Milan sembrerebbe agganciare prima il piede del messicano. 

Kvaratskhelia fallisce un rigore, Osimhen pareggia ma è troppo tardi

Serata da dimenticare per Khvicha Kvaratskhelia. L'attaccante georgiano conferma uno stato di forma non particolarmente brillante e fallisce ancora l'appuntamento con il gol. All'80 l'ex Dinamo Batumi ha l'occasione di riaprire il match, ma si fa parare un calcio di rigore da Maignan. Al 93' Osimhen pareggia di testa, su assist di Raspadori, entrato in luogo di Zielinski, ma per il Napoli è ormai troppo tardi. 

Il tabellino

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani (76' Ostigard), Juan Jesus, Mario Rui (34' Olivera); Ndombele (63' Elmas), Lobotka, Zielinski (76' Raspadori); Politano (34' Lozano), Osimhen, Kvaratskhelia. All. Spalletti.

Milan (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez, Tonali, Krunic, Brahim (59' Messias), Bennacer, Leao (84' Saelemaekers), Giroud (69' Origi). All. Pioli 

Arbitro: Marciniak (Polonia)

Marcatori: 43' Giroud, 92' Osimhen

Note: ammoniti Theo Hernandez, Di Lorenzo, Maignan, Olivera. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finisce il sogno Champions del Napoli: al Milan basta un pari al Maradona per volare in semifinale

NapoliToday è in caricamento