menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Napoli crolla col Lecce: negato un rigore netto (GALLERY)

Gli azzurri dominano il primo tempo ma subiscono la rimonta nella ripresa

Il Napoli cade in casa contro il Lecce e blocca il suo cammino di rimonta. Gli azzurri perdono 3 a 2 in casa e perdono un'occasione importante per avvicinarsi alla zona Europa. Il primo tempo degli uomini di Gattuso era stato perfetto creando una serie di occasioni importanti, tra cui il palo di Insigne, ma si era concluso con un gol di Lapadula. Gli azzurri non si erano dati per vinti ed avevano iniziato il secondo tempo con il pareggio di Milik.

Un risultato che però gli uomini di Gattuso non sono riusciti a tenere andando di nuovo sotto con il secondo gol di Lapadula. Il Napoli si è riversato di nuovo all'attacco nel tentativo di agguantare il pareggio e in questo momento che si verifica un episodio che cambia la partita. Milik viene agganciato in area di rigore e cade in maniera innaturale. In un primo momento l'arbitro Giua ammonisce Milik per simulazione ma poi viene richiamato dal Var che gli fa notare che il tocco c'è stato. L'arbitro però decide di non andare a rivedere l'azione al monitor e conferma la sua decisione. Dopo pochi minuti il Lecce va ancora in gol con un calcio di punizione di Mancosu. Il Napoli riesce a tenere vive le speranze di rimonta con una rovesciata di Callejon che porta la partita sul 3 a 2 ma sarà anche il risultato finale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Villa mozzafiato in vendita a Marechiaro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento