menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le pagelle di Napoli-Lazio

Cavani infinito, bene anche Maggio e Hamsik

Le Pagelle di Napoli-Lazio:

De Sanctis 5,5: qualche indecisione di troppo, in particolare sul terzo gol laziale

Campagnaro 6: qualche buona chiusura e buone proiezioni offensive, ma anche un pò di sofferenza. In occasione del secondo gol si fa anticipare da Dias

Cannavaro 6: qualche responsabilità nel primo e nel terzo gol subìto, ma entra in due dei quattro gol azzurri

Aronica 5: soffre il rientro dal primo minuto, dopo qualche turno ai box. L'autogol, poi, è davvero goffo

Maggio 7: corsa, difesa, attacco, assist per il momentaneo pareggio di Cavani. Chiedergli di più sarebbe troppo

Pazienza 5,5: non chiude alla perfezione su Mauri in occasione del primo gol. Qualche passaggio sbagliato di troppo

Yebda 6,5: dopo un inizio difficile, prende coraggio e viene fuori alla distanza con un ottimo secondo tempo

Dossena 6: male nei primi 45 minuti. Meglio nella ripresa, quando sigla anche il gol dell'1-2

Hamsik 7: partita a tutto campo per lo slovacco. Attacco, centrocampo e spesso anche in difesa, soprattutto nei minuti finali

Lavezzi 5,5: non proprio nella sua migliore giornata, anche se comunque i primi due gol nascono da due punizioni da lui calciate

Cavani 10: 25 gol, è il calciatore del Napoli ad avere segnato di più nella storia in un'unico campionato, polverizzando il record di Vojak

Mazzarri 7: lo spirito di questa squadra riflette il suo. Leonino ed indomito

Mascara 6: meglio delle altre volte. Offre l'assist del 4-3 a Cavani e sembra più vivace del solito, ma sul 2-2 si divora un gol sanguinoso solo davanti a Muslera

Gargano 6: qualche buon recupero e un pò della sua corsa nei minuti finali

Lucarelli 6,5: entra in campo con gran voglia e cattiveria. Da un suo colpo di testa nasce il 4-3. Importante anche nel sventare una minaccia da calcio piazzato nel recupero

Banti 5: nel primo tempo impedisce al Napoli di giocare, concedendo alla Lazio di ricorrere liberamente al fallo sistematico. A dir poco discutibile la gestione dei cartellini. Sul gol fantasma di Brocchi, la responsabilità è invece del suo assistente di destra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini agli over 60, al via le prenotazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento