menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli da infarto. Battuta la Lazio 4-3 in un San Paolo in delirio

Gli azzurri non arrestano la loro corsa e ribaltano il risultato sotto di due gol prima e di uno poi. Ancora strepitoso Cavani, autore di una tripletta

Il Napoli non è per i deboli di cuore. Il campionato degli azzurri, sin qui, è stato quello che gli spagnoli definirebbero una "locura". Ed il 4-3 inflitto alla Lazio è la partita simbolo di questa squadra, un match che forse rimarrà per sempre nei cuori dei tifosi partenopei. A farne le spese i capitolini guidati dall'amico Edy Reja, a lungo applaudito dai 60000 del San Paolo prima dell'inizio del match. Il Napoli non si smentisce mai ed il suo primo tempo, come spesso accade, è sottotono. La Lazio si chiude e riparte in contropiede con Sculli e Zarate, ma soprattutto con gli inserimenti di Mauri, che sblocca il risultato intorno alla mezz'ora, proprio grazie ad un'incursione per vie centrali, complici una serie di fortunatissimi rimpalli. Il Napoli non reagisce subito, se si eccettua una combinazione Lavezzi-Hamsik, sul cui tiro Muslera devia in angolo. In chiusura di tempo, azione fotocopia rispetto al gol di Mauri, ma stavolta il centrocampista della Nazionale conclude di poco a lato. Le parole di Mazzarri tra il primo ed il secondo tempo non hanno effetto immediato, tanto che la Lazio dopo 12 minuti raddoppia con Dias sugli di un calcio piazzato battuto dalla destra. Mazzarri tenta il tutto per tutto: fuori Pazienza, dentro Mascara, con Hamsik che arretra a centrocampo. Ma quando meno te lo aspetti comincia la riscossa del Napoli: al 18' punizione di Lavezzi, deviazione in area di Sculli e gol di Dossena che di testa accorcia le distanze. Passano solo due minuti: nuova punizione di Lavezzi, assist di testa di Maggio dalla destra per Cavani che al centro incorna per il 2-2. La partita sembra ora in discesa per gli azzurri, che sembrano volare sulle ali dell'entusiasmo, spinti anche da un San Paolo leonino. La palla buona capita sui piedi di Mascara, che però solo davanti a Muslera si fa ipnotizzare calciando addosso all'estremo difensore laziale. Gli uomini di Reja riprendono coraggio e tornano in vantaggio. Bolide di Brocchi dalla distanza, la palla sbatte sulla traversa e ricade oltre la linea di porta, sugli sviluppi dell'azione, slalom di Zarate sulla sinistra e tiro cross respinto da De Sanctis sul quale goffamente Aronica mette il pallone dentro la propria porta. La partita sembra essere finita qui, ma all'81', Biava spinge in area Cavani, ben servito da un assist di Cannavaro. L'arbitro non ha dubbi: concede il penalty ed espelle Biava per fallo da ultimo uomo. Sul pallone va il Matador Cavani che spiazza Muslera, dando il via ad una nuova rimonta. Mancano 3 minuti alla fine quando un lancio lungo dalle retrovie di Cannavaro, spizzato da Lucarelli prima e da Mascara poi, viene capitalizzato splendidamente da Cavani, che trafigge Muslera in uscita con uno splendido pallonetto. Al San Paolo può partire la festa, questo Napoli fa davvero sognare ad occhi aperti.

Napoli-Lazio 4-3

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Aronica, Maggio, Pazienza (13' st Mascara), Yebda (41' st Lucarelli), Dossena (32' st Gargano), Hamsik, Lavezzi, Cavani. A disp. Iezzo, Santacroce, Ruiz, Sosa. All. Mazzarri

Lazio (4-2-3-1): Muslera, Lichtsteiner, Biava, Dias, Garrido, Brocchi, Bresciano (38' st Stendardo), Gonzalez, Mauri, Sculli, Zarate (39' st Floccari). A disp. Berni, Scaloni, Hernanes, Foggia, Kozak. All. Reja

Arbitro: Banti di Livorno
Marcatore: 29' pt Mauri (L), 12' st Dias (L), 15' st Dossena (N), 17' st Cavani (N), 23' st Aronica aut. (Lazio), 37' st Cavani rig. (N), 43' st Cavani (N)
Note: ammoniti Dias, Dossena, Campagnaro, Cavani, Sculli. Espulso al 35' st Biava (L) per fallo da ultimo uomo ed al 44' st il tecnico laziale Reja per proteste.

 

La sciarpata finale del San Paolo (VIDEO)

Caroselli e scene di giubilo in città al termine della partita

Il gol del 4-3 di Cavani fa piangere Carlo Alvino (VIDEO)

Napoli-Lazio, le parole dei protagonisti

Le pagelle di Napoli-Lazio

 

Napoli-Lazio, le parole dei protagonisti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento