menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sconcerti: "Napoli, è questo il momento giusto per vincere il campionato"

Il noto editorialista del Corriere della Sera crede negli azzurri

Il noto editorialista del Corriere della Sera Mario Sconcerti ha commentato la domenica calcistica. Ecco quanto evidenzia Napoli Today: "Quella del Napoli è stata una grande vittoria, molto importante perché non meritata. La Lazio ha segnato un gol in più, ma l’arbitro non glielo ha dato. Ha subito un rigore che a me sembrava estremamente leggero, è stata sempre in vantaggio e dentro un gioco che le dava ragione. Ma è qui che arriva la differenza del Napoli, la capacità di diventare improvvisamente travolgente. Il Napoli non è più forte del Milan né dell’Inter. Forse nemmeno della Roma. Ma è il vero avversario di tutti. Ha tre giocatori che sanno fare davvero la differenza. I media, giustamente, parlano molto di Eto’o e di Ibrahimovic, ma Cavani ha segnato 6 reti più di uno e 11 più dell'altro. 12 più di Pato, 15 più di Robinho, 23 più di Pandev. Sono numeri che danno un’idea di cosa significhi avere questo giocatore. Accanto a Cavani funziona come chiave d’accesso Lavezzi, l’ultimo degli attaccanti agili, un piccolo Messi senza il senso del gol del titolare, ma un po’ di tutto il resto sì. E dietro entrambi, il centrocampista che meglio sa inserirsi, Hamsik, uno abituato dalla sua nazionalità a essere solo quel che serve. Il Napoli è allenato benissimo, altre volte ne abbiamo parlato. La mano del tecnico è sempre evidente. I difetti scompaiono domenica dopo domenica, la squadra migliora. Nessuno forse dà tanto alla sua squadra rispetto a quanto riesce a dare Mazzarri. Ma il Napoli resta un progetto quasi sfuggito di mano. Una squadra con un monte stipendi da 40 milioni lordi non può essere a questi livelli. Non per insipienza, ma perché i giocatori hanno offerte, crescono con i punti in classifica e finiscono su ingaggi impossibili. Il Napoli è riuscito ad anticipare di un anno o due il punto critico. Si è insinuato nella debolezza del sistema e adesso può davvero vincere il campionato. Molto più probabile gli riesca adesso che tra un anno o due. Smetterà di migliorare. È ora che si è creata l’alchimia dei fuori regola. Quanto varrà fra due mesi Cavani? Quanto costerà rimettere a nuovo una squadra che a questi livelli ha già dato il massimo? De Laurentiis pensa di aver trovato il segreto del calcio e di averlo sottomesso. Io gliel’auguro, ma non ci credo. Il Napoli non è un’eccezione. Deve vincere quando può, quando capita, anche se gli altri sono più forti e stanno solo subendo il tempo. Il momento è questo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tragedia al passaggio al livello: muore travolto da un treno

  • Cronaca

    Cimitero, ascensori guasti. La denuncia: "Perché?"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento