Notizie SSC Napoli

Napoli-Lazio 3-0 | Cavani accende la notte del San Paolo

Una tripletta del Matador regala agli azzurri un successo nettissimo su una diretta concorrente come i biancocelesti di Petkovic. Con questo successo gli uomini di Mazzarri agguantano la Juve in testa alla classifica

Cavani

Dr Jekill e Mr Hyde. Chi ha visto il Napoli nella trasferta di Catania e lo ha rivisto tre giorni dopo nello scontro diretto con la Lazio penserà questo. Dopo lo scialbo pareggio in terra etnea, nonostante la superiorità numerica per 88 minuti. Gli azzurri hanno semplicemente schiantato gli uomini di Petkovic, tanto che il 3-0 finale sta addirittura stretto a Cavani & co. Con questa vittoria, i partenopei agganciano la Juventus in testa alla classifica e cominciano a creare già un piccolo "scalino" di distanza dalle altre squadre.

IL MATCH - La partita comincia con un episodio curioso, che alla fine verrà risolto da un bel gesto di fair play di un calciatore. Al 4', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Klose colpisce con la mano il pallone, spingendolo alle spalle di De Sanctis. L'arbitro ed il giudice d'area non si accorgono di nulla, ma il portiere azzurro sì e lo fa notare a gran voce. Le proteste azzurre si prolungano per molti secondi, Banti va direttamente da Klose che conferma il fallo di mano e consente l'annullamento del gol, tra gli applausi del San Paolo. Al 19' il Napoli sblocca la partita: Cavani dalla distanza mira alla porta di Marchetti, beffato da una deviazione del compagno Ciani che lo mette fuori causa. 1-0. Al 31' ancora il Matador in contropiede, su lancio lungo di Cannavaro, trafigge con uno splendido diagonale il portiere capitolino, siglando il raddoppio e mandando in visibilio i tifosi presenti sugli spalti. Gli azzurri sfiorano anche il terzo gol con Maggio, prima di andare negli spogliatoi per l'intervallo. Il Napoli chiude bene gli spazi alla Lazio, con un Behrami che tampona in ogni zona del campo, e al 64' chiude definitivamente il discorso, ancora con Cavani che sigla la sua tripletta personale. Esce Pandev, ancora un pò in ombra, entra Insigne. Proprio il folletto di Frattamaggiore si guadagna un calcio di rigore a 15' dal termine, con Cavani che però lo calcia alle stelle. Nel finale spazio anche a Vargas, che sfiora il gol, cercando di beffare Marchetti con un pallonetto sottomisura. Finisce 3-0. Il Napoli c'è e lancia il suo messaggio forte e chiaro al campionato.

NAPOLI-LAZIO 3-0

Napoli (3-5-1-1): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Gamberini (32' st Aronica), Maggio, Behrami, Inler, Hamsik (38' st Vargas), Zuniga, Cavani, Pandev (24' st Insigne). A disp.Rosati, Fernandez, Grava, Uvini, Donadel, Dossena, Dzemaili, El Kaddouri, Mesto. All.Walter Mazzarri

Lazio (4-5-1): Marchetti, Konko, Ciani, Dias, Cavanda (12' st Floccari), Ledesma, Candreva, Hernanes, Lulic, Mauri (18' st Ederson), Klose. All. Petkovic

Arbitro: Banti di Livorno

Marcatori: 19', 31', 64' Cavani

Note: ammoniti Cavanda, Cannavaro, Konko, Pandev, Vargas. Al 76' st Cavani fallisce un rigore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Lazio 3-0 | Cavani accende la notte del San Paolo

NapoliToday è in caricamento