menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CASMS - Napoli-Lazio senza tifosi ospiti. San Paolo sotto osservazione

Il Comitato di Analisi Strategica per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive si è riunito quest'oggi a Roma. Trasferta vietata ai tifosi biancocelesti in occasione del match del San Paolo del 20 settembre prossimo

Il Comitato di Analisi Strategica per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive (CASMS) si è riunito quest'oggi a Roma. Nel corso della riunione, dedicata all’analisi delle criticità connesse alla gara Napoli-Lazio di domenica 20 settembre, è stato confermato il quadro che evidenzia, in ragione della non sopita rivalità tra le tifoserie, la permanenza di un elevatissimo livello di tensione e quindi di rischio, che rende necessaria l’adozione di un provvedimento, ai fini preventivi, di divieto di trasferta per la tifoseria laziale da parte dell’Autorità provinciale di P.S. di Napoli.

Nel contempo, prefigurando che la gara di ritorno Lazio-Napoli possa esprimere le medesime problematiche, fin d’ora viene rimesso al Prefetto di Roma di valutare l’adozione di analogo divieto per la trasferta nella Capitale dei tifosi napoletani, laddove dovessero essere confermati altrettanti pericoli per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Inoltre, in relazione ai gravi episodi di violenza verificatisi nella Curva A del San Paolo da parte dei tifosi azzurri in occasione della gara Napoli-Sampdoria del 30 agosto 2015, benchè le successive indagini abbiano consentito di individuare, denunciare e daspare 10 “ultras”, il CASMS ha dato mandato all’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive di monitorare costantemente il comportamento dei tifosi partenopei in occasione dei prossimi incontri della compagine partenopea, per valutare l’eventuale adozione di ulteriori e più rigorose misure interdittive.

Con riferimento, poi, alle carenze strutturali dello stadio “San Paolo”, il CASMS ha rinviato al Prefetto di Napoli le conseguenti determinazioni di competenza, anche in relazione alle iniziative già avviate dallo stesso Prefetto per la risoluzione di tali problematiche con la convocazione ad uno specifico tavolo delle parti interessate, ossia il Comune e la S.S.C. Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento