menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mazzarri

Mazzarri

Napoli-Lazio, il commento di Mazzarri, Lavezzi e Inler

Le parole dei protagonisti al termine della partita

Le dichiarazioni dei protagonisti raccolte dal sito ufficiale del Napoli al termine della partita con la Lazio:

MAZZARRI - "Per me è come se avessimo vinto 4-0. Da allenatore ho fatto i complimenti ai ragazzi, hanno giocato una gran partita e questo è quello che io chiedo alla squadra. La crescita per me si esprime attraverso l'espressione di gioco e sono molto soddisfatto dei progressi che stiamo facendo. E' la prima stagione che ci cimentiamo in Champions e campionato e stiamo tenendo bene entrambi i fronti. Oggi abbiamo sfiorato e cercato il gol fino al 94esimo. Poi la palla non è entrata, però ripeto: per me è come aver vinto. E se continueremo ad esprimerci su questi livelli sono certo che di partite ne vinceremo tante. Nel secondo tempo abbiamo fatto il possibile e l'impossibile per vincere. Non ho contato un solo tiro pericoloso della Lazio. Il gol annullato era regolare, ma non voglio parlare degli episodi arbitreli. Il calcio è fatto anche di episodi, magari la prossima volta al primo tiro faremo gol. Però io sono contento di come i ragazzi hanno interpretato la partita. Adesso guardiamo avanti. Martedì giocheremo con una grandissima squadra che anche oggi ha passeggiato in campionato. Sappiamo cosa ci aspetta e cercheremo di arrivare al top e giocarci la partita alla nostra maniera".

LAVEZZI - "Meritavamo di vincere. Purtroppo la palla non è entrata, Marchetti ha fatto parate straordinarie, noi ce l'abbiamo messa tutta ed avremmo meritato di vincere sicuramente. Peccato, c'è rammarico ma di sicuro la squadra ha dimostrato di avere forza per andare avanti. "Adesso c'è il Manchester martedì, pensiamo a questa altra grande sfida e cerchiamo di vincere, possiamo fare un risultato importante".

INLER - "E' mancato solo il gol, oggi abbiamo giocato su un ritmo alto, abbiamo messo la Lazio sotto e se giochiamo con questa intensità possiamo battere chiunque. Ci dispiace per non aver vinto però resta la certezza che la squadra sta bene e sta crescendo. Oggi si poteva vincere e questo deve darci il morale e la consapevolezza della nostra forza, considerando che la Lazio è al primo posto ed è un avversario difficilissimo. Adesso c'è la Champions, un match bellissimo con il Manchester e ce la metteremo tutta per andare avanti in Europa. Noi ci crediamo, se giochiamo su questi ritmi tutto è possibile. Io credo che continuando su questa strada possiamo raggiungere grandi risultati".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento