menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stadio San Paolo

Stadio San Paolo

Il rinvio di Napoli-Juventus tra le polemiche. Tuttosport: "Si poteva giocare"

De Paola, direttore del quotidiano torinese: "Il Napoli voleva riposarsi". L'assessore allo sport Tommasielli: "La Lega ha creato la cultura del sospetto e questa sorta di razzismo verso il sud"

Recupero Napoli-Juventus il 29 novembre alle 20,45
È notizia di oggi: il match Napoli-Juventus, non disputato ieri, sarà recuperato martedì 29 novembre alle ore 20,45. Contestualmente Atalanta-Napoli, inizialmente prevista per domenica 27 alle ore 15,00, è stata anticipata a sabato 26 novembre, con inizio alle 20,45.

Leggi tutto: https://www.napolitoday.it/sport/ssc-napoli/recupero-napoli-juventus-29-novembre-2011.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/NapoliToday

E la questione va avanti più o meno dalle 12,30 di ieri quando si è deciso di rimandare, causa forte maltempo in città, la partita. Ma le polemiche non sono mancate e numerose sono le voci che si fanno sentire. In primis quella di Adriano Galliani. "Non ero a Napoli, non posso giudicare ciò che ha fatto il Prefetto. Intanto a San Siro non si rinvia. Dopo i lavori il campo è meraviglioso, ci sono le idrovore sotterranee che assorbono l'acqua, negli ultimi giorni è piovuto tantissimo ma ieri il campo era bellissimo".

Per l'assessore allo sport del Comune di Napoli Tommasielli, intervistata ai microfoni di Radio Crc, c'è la cultura del sospetto. "La Lega ha creato la cultura del sospetto, della discriminazione e questa sorta di razzismo verso il sud. Ritengo che i dirigenti della Juventus ufficialmente abbiano ritenuto giusta e corretta la posizione del prefetto e del sindaco di Napoli. Poi, se esistono polemiche, non credo provengano dalla Juventus in maniera ufficiale. Noi riteniamo di aver attuato la scelta più saggia perchè la città ieri era in ginocchio. Non c'era la possibilità di garantire la buona riuscita sulle vie di afflusso. Ci è sembrato doveroso rinviare Napoli-Juventus, noi paghiamo un clima avvelenato che esiste nell'intero paese grazie alla Lega che non ha fatto altro che creare la cultura del sospetto, della discriminazione e questa sorta di razzismo verso il sud. Paghiamo questo scotto e sinceramente mi sento umiliata di questo".

"Per me ha fatto bene il prefetto - ha detto il presidente del Coni Gianni Petrucci - è facile parlare dopo e dire che c'era il sole. Dovevano decidere in quel momento. Potevano anche avvisare la Lega di serie A e l'altra società, però in quel momento era una decisione saggia, logica e giusta".

Aronica: "Rinvio Napoli-Juve atto dovuto"
Per il difensore azzurro Salvatore Aronica si è trattato di un atto dovuto "
Aronica: "Rinvio Napoli-Juve atto dovuto"
per quello che era accaduto nella mattinata di ieri, per quello che era successo a Genova nei giorni precedenti e soprattutto per cautelare i tanti tifosi che sarebbero arrivati al San Paolo in serata".

E  ancora

Leggi tutto: https://www.napolitoday.it/sport/ssc-napoli/aronica-rinvio-napoli-juve.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/NapoliToday


Leggi tutto: https://www.napolitoday.it/sport/ssc-napoli/aronica-rinvio-napoli-juve.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/NapoliToday
E ancora, il giornalista Franco Melli: "Credo che le polemiche sollevate dalla parte juventina, giornalisti, tifosi e quanto altro, relative al rinvio della partita contro il Napoli, siano davvero una buffonata. Non si può mettere in discussione la decisione presa da un prefetto, che tra l'altro ritengo giustissima".

Leggi tutto: https://www.napolitoday.it/sport/ssc-napoli/rinvio-napoli-juventus-franco-melli.html
Diventa fan: https://www.facebook.com/NapoliToday

Per il giornalista Tony Damascelli di fede juventina: "Il rinvio per il Napoli è stato come il cacio sui maccheroni".

"Una sconfitta del nostro calcio". Questo il commento dell'amministratore delegato del Catania Pietro Lo Monaco. "Dovevano essere presenti entrambe le squadre e bisognava avvisare anche la Lega di serie A. Quando accadono certi eventi naturali purtroppo il San Paolo rappresenta un grave problema, non tanto per quanto concerne il manto erboso, ma per le strutture che ruotano attorno allo stadio stesso. È una sconfitta per il nostro calcio, abbiamo degli stadi precari e un'organizzazione lacunosa".

A rincarare la dose arriva infine la prima pagina odierna di Tuttosport, quotidiano sportivo di Torino. Ecco la foto dello stadio San Paolo che risplende nel pomeriggio di ieri e sopra un titolo provocatorio: ’O sole mio.  "Le condizioni climatiche non erano assolutamente proibitive", si legge, sottolineando ancora una volta il fatto che la Lega e la Juventus non hanno preso parte al vertice col prefetto De Martino, che di fatto ha decretato la sospensione del match.

Attendere un istante: stiamo caricando il sondaggio...

Qual'è la coppia d'attacco più forte della storia del Napoli?



Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di martedì 6 aprile 2021

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Cento 'mutande' marciano a Chiaia. Federmoda: "Siamo i nuovi poveri"

  • Cronaca

    Covid in Campania: bollettino vaccinazioni aggiornato al 10 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento