menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Napoli da scudetto, Juve asfaltata con 3 gol di un immenso Cavani

Gli azzurri annientano la Vecchia Signora e volano al secondo posto solitario a -4 dal Milan. Strepitosa la prestazione corale dei ragazzi di Mazzarri

Napoli ha il suo nuovo Re e si chiama Edinson Cavani. Con la tripletta messa a segno contro l'odiata Juventus, El Matador ha scolpito per sempre il suo nome nella storia azzurra. La partita non ha mai avuto storia. I ragazzi di Mazzarri hanno annientato sin dai primi minuti una Juventus che ora rischia davvero una crisi pari a quella avuta lo scorso anno nel girone di ritorno. Il primo sigillo i partenopei lo mettono già dopo 20 minuti: cross dalla destra di Maggio e Cavani incrocia di testa ed insacca alle spalle di Storari. I bianconeri reagiscono e De Sanctis deve compiere un miracolo al 22' sul tiro di Amauri, deviandolo in corner. Sugli sviluppi del calcio d'angolo l'arbitro Morganti annulla un gol ai piemontesi causa ostruzione su De Sanctis da parte di Toni, che mette la mano sulla faccia del portiere azzurro, impedendogli di saltare liberamente. Al 27' il Napoli raddoppia: cross con il contagiri di Dossena dalla sinistra e ancora una volta di testa, Cavani anticipa Traorè e spedisce il pallone in rete, mandando in visibilio il San Paolo colmo come un uovo. Sul 2-0 si perdono le tracce della Juve. L'unica azione degna di nota è un colpo di testa di Toni al 48', al quale De Sanctis ancora una volta si oppone da par suo. Al 54' una splendida combinazione Lavezzi-Hamsik-Cavani, magistralmente finalizzata con un avvitamento di testa dall'uruguaiano, lancia i titoli di coda della partita, sulle note di "O' surdato nnammurato". Con questi tre punti il Napoli vola al secondo posto solitario, a -4 dal Milan, in attesa del match casalingo con la Fiorentina in programma sabato prossimo in anticipo pomeridiano.

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis, Grava, Cannavaro, Campagnaro, Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena (23' st Aronica), Hamsik (33' st Yebda), Lavezzi, Cavani (40' st Sosa). A disp. Iezzo, Cribari, Yebda, Zuniga, Dumitru. All. Mazzarri

Juventus (4-4-2): Storari, Grygera, Bonucci, Chiellini, Traorè (1' st Grosso), Krasic, Marchisio, Aquilani, Pepe (21' st Motta), Amauri (7' st Del Piero), Toni. A disp. Manninger, Legrottaglie, Giannetti, Giandomenico. All. Del Neri

Arbitro: Morganti di Ascoli
Marcatori: 20' pt Cavani, 27' pt Cavani, 9' st Cavani
Note: ammoniti Traorè, Dossena, Hamsik, Maggio, Pepe.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento