Notizie SSC Napoli

Napoli-Fiorentina 2-1 | Azzurri non belli ma vincenti. In gol Hamsik e Dzemaili

Gli uomini di Mazzarri conquistano tre punti pesantissimi contro i viola di Montella e si portano a punteggio pieno dopo due giornate. Peccato per un calo fisico e psicologico nel finale, che riapre le speranze dei viola

Un momento della partita © Ansa

Il Napoli è a punteggio pieno dopo due giornate ed è questa la notizia più importante e positiva. Due, però, sono gli aspetti a cui porre rimedio il più in fretta possibile: trovare una soluzione per l'impresentabile manto erboso del San Paolo ed evitare in tutti i modi cali di tensione come quello avuto nel finale dagli azzurri, che ha permesso alla Fiorentina di riaprire una partita bella che chiusa. Anche Mazzarri negli spogliatoi ha sottolineato come la prova dei suoi ragazzi non gli sia piaciuto particolarmente, se si eccettua la prima mezz'ora della ripresa.

IL MATCH - Su un campo in pieno stile "beach-soccer", lo spettacolo non può essere per forza di cose esaltante. Le squadre sono costrette ad una sorta di "rally" calcistico per provare ad imbastire una concreta manovra di gioco. Il Napoli non riesce a decollare e gli unici lampi dei primi 45' minuti sono affidati ai vivaci Zuniga ed Insigne, che mettono in più di un'occasione in difficoltà la retroguardia viola. Dall'altro lato è Jovetic l'uomo squadra di Montella, ma la difesa azzurra non gli concede moltissimo. Al ritorno in campo dopo l'intervallo, Mazzarri prova a cambiare il volto al Napoli, richiamando dopo 8 minuti Behrami ed inserendo Inler, lasciato a sorpresa in panchina. Passano due minuti e l'ennesimo fallo di Cuadrado su Zuniga, frutta un calcio di punizione sui cui sviluppi Insigne serve Hamsik che di testa batte Viviano e porta in vantaggio gli azzurri. Al 75' Dzemaili, al limite dell'area, raccoglie al meglio una respinta di un difensore toscano ed infila dritto per dritto la porta avversaria, regalando il raddoppio al Napoli. Partita chiusa? Neanche per sogno. Il Napoli smette di giocare e non ne imbrocca più una. Arretra il suo baricentro, facendosi schiacciare dagli avversari nella propria metà campo, senza riuscire a trovare una via di fuga. Il forcing della Fiorentina frutta il gol della bandiera di Jovetic, che con un destro a giro da fuori area, a 3' dal termine, infila un non incolpevole De Sanctis per il 2-1 finale.

LA SVOLTA - La rete di Hamsik sblocca una partita che poteva anche finire in parità. Il gol di Jovetic, con la complicità di De Sanctis, ha rischiato di riaprirla quando era già chiusa.

NAPOLI-FIORENTINA 2-1

Napoli (3-5-2): De Sanctis, Campagnaro, Cannavaro, Britos, Maggio, Dzemaili, Behrami (8' st Inler), Hamsik (45' st Donadel), Zuniga, Insigne (39' st Vargas), Cavani. A disp.Rosati, Colombo, Aronica, Fernandez, Gamberini, Grava, Donadel, El Kaddouri, Inler, Mesto, Vargas. All. Mazzarri

Fiorentina (3-5-2): Viviano, Roncaglia, Rodriguez, Tomovic, Cuadrado, Borja Valero, Pizarro, Romulo (40' st Seferovic), Pasqual (31' st Fernandez), El Hamdaoui (24' st Ljajic), Jovetic. All. Montella

Arbitro: Damato di Barletta

Marcatori: 55' Hamsik, 75' Dzemaili, 87' Jovetic.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Fiorentina 2-1 | Azzurri non belli ma vincenti. In gol Hamsik e Dzemaili

NapoliToday è in caricamento