Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Napoli celebra gli eroi del primo scudetto: festa in Comune

 

Trent'anni dal pareggio per 1-1 con la Fiorentina che sancì la fine di un'attesa infinita. Il Napoli era finalmente sul teto d'Italia. Maradona, che diventerà San GennArmando, compì il miracolo. Il Comune ha voluto celebrare gli eroi del 1987, che sono stati premiati con una targa di ringraziamento della città, anticipando l'evento per la consegna al Pibe De Oro della cittadinanza onoraria. Assente Maradona, a Palazzo San Giacomo hanno sfilato tutti gli altri protagonisti, da Bruscolotti a Giordano, da Renica a Carnevale, senza dimenticare l'ingegner Ferlaino e Pierpaolo Marino, all'epoca il iù giovane dirigente della serie A. Quest'ultimo ha raccontato alla platea l'aneddoto del passaggio della fascia di capitano da Bruscolotti a Maradona.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento