rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Il ricorso

Trasferta vietata ai tifosi dell'Eintracht: il club presenta un altro ricorso

I tedeschi provano fino alla fine a portare i propri supporter al Maradona

Un nuovo ricorso al Tar Campania è stato presentato dall'Eintracht Francoforte contro il provvedimento adottato ieri dal prefetto di Napoli, Claudio Palomba che prevede il divieto di vendita dei biglietti per la partita di Champions League Napoli-Eintracht Francoforte, in programma mercoledì 15 marzo allo stadio Diego Armando Maradona, limitato ai residenti nella città di Francoforte. Lo apprende l'Adnkronos.

Si tratta del secondo provvedimento in pochi giorni adottato dal prefetto di Napoli con l'obiettivo di prevenire rischi per la tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica connessi alla presenza a Napoli dei tifosi della squadra tedesca. Il primo provvedimento, che vietava la vendita dei biglietti a tutti i cittadini tedeschi, è stato sospeso dal Tar Campania che ha accolto il ricorso del club tedesco, difeso dagli avvocati Giovanni Adami, Lorenzo Contucci, Paolo Alberto Reineri, Daniele Tuffali e Daniele Labbate.

Nelle motivazioni si faceva riferimento alla "sproporzionalità" della misura anche in riferimento all'imposizione del divieto "a tutti i cittadini tedeschi, più di 80 milioni di persone, senza ipotizzare neppure la possibilità di concentrare l'inibitoria su più immediate e identificate fonti di pericolo". Ieri, al termine di un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, il prefetto di Napoli ha adottato un nuovo provvedimento limitando il divieto di vendita dei biglietti ai soli residenti nella città di Francoforte. Il pool di avvocati dell'Eintracht ha presentato oggi una nuova istanza cautelare per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, della misura. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferta vietata ai tifosi dell'Eintracht: il club presenta un altro ricorso

NapoliToday è in caricamento