rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Notizie SSC Napoli

Napoli nella storia: gli azzurri raggiungono per la prima volta i quarti di Champions

Gli uomini di Spalletti battono per 3-0 l'Eintracht Francoforte ed entrano nel gotha del calcio europeo. In gol Osimhen (doppietta) e Zielinski

Il Napoli mette un altro tassello indelebile della sua storia in questa straordinaria stagione, raggiungendo i quarti di finale di Champions League per la prima volta in 97 anni. Con il grosso del lavoro fatto all'andata con la vittoria per 2-0 a Francoforte, gli uomini di Spalletti amministrano il vantaggio nella prima parte del match, per poi dilagare e sommergere per 3 gol a 0 i tedeschi, grazie alla doppietta del solito Osimhen e al gol su rigore di Zielinski.

Una bella serata di calcio dopo una giornata difficile sul fronte dell'ordine pubblico

Al Maradona ha vinto fortunatamente il calcio, dopo una giornata tesa e triste sul fronte dell'ordine pubblico, con violenti scontri nel centro di Napoli. Tutto tranquillo, invece, a Fuorigrotta, con i tifosi dell'Eintracht confinati nella zona del lungomare.

Spalletti ritrova Meret e Mario Rui

Nel Napoli torna titolare Mario Rui sulla sinistra, dopo il doppio stop in campionato per squalifica. In avanti confermato Politano dopo la bella prestazione contro l'Atalanta, nonostante il recupero di Lozano. In porta riprende il suo posto Meret, completamente ristabilito.

Osimhen incubo per l'Eintracht

Dopo una prima parte del match equilibrata, con il Napoli che amministra il vantaggio maturato all'andata e i tedeschi a cercare la via del gol per riaprire il discorso qualificazione, gli azzurri passano allo scadere del primo tempo. A sbloccare il match è il solito Osimhen, già giustiziere dell'Eintracht all'andata in quel di Francoforte. Splendida palla in profondità di Lobotka, Politano crossa morbido dalla destra e il nigeriano vola in cielo e sigla di testa il gol del vantaggio.

Nella ripresa è ancora l'ex Lille a raddoppiare, battendo sotto misura Trap su assist di Di Lorenzo dalla destra. A far calare il sipario sul match è Zielinski, che si guadagna un calcio di rigore e lo trasforma. Il resto è solo accademia per gli azzurri, che giocano sul velluto e danno spettacolo. 

La soddisfazione di De Laurentiis

"Per la prima volta nei quarti di finale di Champions. Il viaggio del Napoli continua. Bravi tutti!". Così Aurelio De Laurentiis su Twitter al termine del match celebra il traguardo raggiunto dagli azzurri. 

Il tabellino

Napoli (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim (66' Juan Jesus), Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski (74' Ndombele); Politano (66' Lozano), Osimhen (81' Simeone), Kvaratskhelia (74' Elmas). All.Spalletti.

Eintracht (3-4-2-1): Trapp; Tuta, Buta, Ndicka; Knauff (62' Alidou), Rode (74' Jakic), Sow, Lenz (67' Max); Gotze, Kamada; Borré. All.Glasner.

Arbitro: Taylor (Inghilterra)

Marcatori: 45'+2 Osimhen, 53' Osimhen, 64' Zielinski rig.

Note: ammoniti Ndicka, Lenz, Goetze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli nella storia: gli azzurri raggiungono per la prima volta i quarti di Champions

NapoliToday è in caricamento